spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Tornato da Capo Nord in bici: l’impresa di beneficenza di Giuseppe Paolino celebrata a Mantignana

Un viaggio epico per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dell'Oncoematologia Pediatrica

Da leggere

L’atleta umbro Giuseppe Paolino è tornato a Mantignana in bicicletta da Capo Nord dopo aver completato con successo la sua straordinaria impresa da 5400 chilometri. Accogliendolo, l’assessore all’associazionismo e allo sport, Francesco Cocilovo, ha dichiarato di essere rimasto impressionato dal significativo ammontare di fondi raccolti, quasi 13mila euro, destinati all’Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Perugia. La sfida di Giuseppe è nata infatti dal dolore personale e dalla perdita del padre a causa del cancro.

Partito in bicicletta da Mantignana il 15 luglio scorso, Giuseppe ha raggiunto Capo Nord nei tempi previsti, per rientrare domenica 3 settembre nel suo paese, accolto dalla folla nell’ambito della tradizionale festa paesana. Insieme a lui, l’amico Mimmo che lo ha affiancato durante tutta l’avventura. “Giuseppe ha intrapreso questa grandissima sfida sportiva con un doppio fine – ha spiegato l’assessore – oltre a quello sportivo, pedalando per ben 5400 km, una media di circa 170 al giorno, il suo obiettivo principale era sensibilizzare tutta la collettività, in primis i giovani, a cercare di costruire un mondo più giusto, un mondo migliore”.

L’impresa di Giuseppe Paolino ha avuto un impatto benefico notevole. Il viaggio è stato finalizzato alla raccolta fondi per il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Santa Maria delle Misericordia di Perugia. In totale, sono stati raccolti 12.650 euro, grazie anche al contributo del Circolo ARCS di Mantignana e della US Mantignana Montemalbe asd. L’obiettivo di sensibilizzare la collettività e raccogliere fondi per una causa nobile è stato raggiunto in pieno, dimostrando quanto possa fare la determinazione di un individuo nel cambiare il destino di molti.

Ad accoglierlo con una cerimonia i tanti amici, compaesani, il personale in forza al reparto di Oncoematologia Pediatrica e i rappresentanti istituzionali. Oltre alla giunta comunale di Corciano al completo, erano presenti anche il vicesindaco del Comune di Perugia Gianluca Tuteri e l’assessore Gabriele Giottoli. L’impresa di Giuseppe Paolino è stata seguita infatti con molta attenzione in tutto il territorio perugino, grazie alle varie pagine social gestite dall’atleta.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img