spot_img
sabato 25 Maggio 2024
spot_img

Musica e vino, questione di etichette: Beppe Vessicchio al Quasar Village

Da leggere

­Sabato 10 giugno alle 11 il maestro presenterà il progetto Musikè, incontrerà i fan e firmerà le bottiglie. Inoltre, sabato e domenica, laboratori di robotica Lego a cura di IdeAttivaMente

Dalla musica al vino, cambiano le etichette ma rimane la passione per le cose ‘fatte bene’ del maestro Giuseppe Vessicchio, per tutti ‘Beppe’, che sarà ospite al Quasar Village sabato 10 giugno a partire dalle 11, nell’ambito dell’iniziativa organizzata con Spazio Conad Quasar Village.

Il musicista, direttore d’orchestra e compositore presenterà la sua cantina e i suoi vini, inseriti nel progetto Musikè, realizzato da lui stesso insieme all’imprenditore Riccardo Iacobone. Il maestro e l’imprenditore condividono la passione per il buon vino e la musica tanto da aver dato vita alla cantina Musikè e ad una gamma di ‘composizioni vinicole’ chiamata Sesto armonico.

La particolarità di questi vini consiste nel fatto che vengono ‘trattati’ con frequenze armonico-naturali e godono di un affinamento indotto dell’armonia musicale. Questa tecnica di ‘armonizzazione’ del vino, promossa e attuata dal Maestro, ha già contribuito all’affermazione di alcune monovarietà come Barbera, Asprinio, Negroamaro e Grecanico. Si tratta di una sperimentazione agro-musicale che dimostra i benefici apportati ai prodotti naturali attraverso le frequenze della musica ‘armonico-naturale’.

“Le note inducono il vino alla cosiddetta catalisi ristrutturativa – si legge nella descrizione del progetto –. Il vino cerca all’interno di sé stesso le condizioni di equilibrio di legami. Non che il vino cambi nella sua composizione, ma è nel suo gusto che si riscontrerebbero miglioramenti tali da renderne straordinaria persino la longevità”. Il Maestro parlerà così del progetto, incontrerà i fan e firmerà le sue bottiglie, un evento imperdibile per tutti gli amanti della musica e del vino.

Per i fan dei Lego di tutte le età, poi, doppio appuntamento sabato 10 e domenica 11 giugno, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20, a cura di IdeAttivaMente. I bambini, ma anche ogni appassionato dei mitici mattoncini, potranno divertirsi a costruire un robot, programmarlo tramite tablet e renderlo sensibile agli stimoli esterni, dando libero sfogo alla propria creatività. Ci sarà anche una mostra da visitare insieme a tutta la famiglia e gadget per i più piccoli, ai quali sarà dedicata anche un’area Baby.

Rossana Furfaro

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img