spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

73° anniversario della Liberazione, le celebrazioni a Corciano

Da leggere

È stata celebrata anche a Corciano la ricorrenza del 25 aprile, anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista dell’Italia e simbolo della fine della Seconda Guerra Mondiale.
La celebrazione si è aperta nella sala consiliare del Palazzo Comunale e si è conclusa successivamente presso il monumento al caduto Vittorio Berioli, giovane corcianese fucilato poco fuori dal centro abitato il 20 giugno del 1944.
Il corteo si è snodato dal centro fino al punto in cui si trova la lapide, in un campo in via Bonciari.
Presso la lapide è stata deposta una corona d’alloro.

Con la data del 25 aprile 1945 si ricorda la fine dell’occupazione tedesca in Italia, del regime fascista e della Seconda Guerra Mondiale. Una data scelta perché fu il giorno della liberazione delle città di Milano e Torino.
In realtà la guerra continuò fino ai primi giorni di maggio in alcune zone del nord Italia mentre nel resto dello stivale la guerra era finita ormai da quasi un anno.
In Umbria, ad esempio, la fine della guerra e la liberazione dagli oppressori si svolse nel mese di giugno del 1944.
Il territorio corcianese assieme a tante altre località nei dintorni di Perugia furono liberati fra il 13 e il 20 giugno.
Operazioni che si svolsero non senza spargimento di sangue.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img