spot_img
giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

Pannolini lavabili: cosa sono e come funzionano

Da leggere

Da tempo si sente parlare di pannolini lavabili o riutilizzabili. Nonostante il loro essere  ecofriendly e senza dubbio un notevole risparmio per le famiglie, non sono tuttavia visti di buon occhio dai genitori, spaventati dalla loro gestione, sicuramente più impegnativa di quella degli “usa e getta”.

Quello che le mamme più esperte in materia consigliano è di cominciare facendosi un’idea su siti e forum dedicati (tra i principali www.nonsolociripa.it). E’ importantissimo anche avere ben chiaro il proprio stile di vita riferito a quantità e tipi di lavaggi che si fanno abitualmente.

Esistono molti modelli di pannolini lavabili, raggruppabili principalmente in 3 grandi categorie:

  • Pocket: Mutandina in PUL (Poliuretano laminato, stoffa impermeabile e traspirante) con una “tasca” (bamboo, microfibra, canapa, cotone) nella quale inserire gli inserti che possono essere di diversi materiali quali cotone, bamboo, microfibra e scelti in base alle proprie necessità. Il materiale di cui è costituita la tasca, dal pile di poliestere alla torba di bamboo, ha un effetto drenante e asciuga molto in fretta. Alcuni modelli hanno la chiusura con il velcro altri con i bottoncini. I modelli a taglia esatta vestono per i kili che consigliano. I modelli a taglia unica hanno dei bottoncini nella parte anteriore per il re-size, cioè per regolare la taglia in base alla crescita del bambino.
  • Tutto in Uno (All In One-AIO): Mutandina in PUL (vedi sopra). Generalmente in questo tipo di pannolini un inserto è cucito insieme alla mutandina e uno o altri inserti aggiuntivi sono appoggiati sopra o fermati con velcro o bottoncini.
  • Tutto in Due (All In Two-AI2): Mutandina esterna (che in questo caso può essere in PUL, lana o pile) e inserto sono separati. Esistono, in questo caso, svariate tipologie di piegatura dei panni-inserto ed è per questo che vengono consigliati come i migliori da usare nei primi mesi. Si adattano perfettamente alle misure dei neonati, i panni asciugano in fretta e le piegature vengono incontro ad ogni esigenza.

Ogni casa produttrice consiglia il tipo di lavaggio e asciugatura per i propri prodotti. Generalmente non è necessario lavare gli inserti a parte ed è possibile farli asciugare al sole, a contatto con il calorifero o in asciugatrice (la scelta meno ecologica); per le mutandine invece il calore a diretto contatto è assolutamente vietato perché rende il PUL  permeabile.

Il mercato on-line è ormai fornitissimo e affidabile. Alcuni modelli sono presenti anche nelle farmacie e nei negozi per l’infanzia. In genere si consiglia di acquistare un kit che comprenda almeno 3-4 modelli diversi in modo da farsi un’idea.

Giada Gatti

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img