spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

Operazione Pitbull, colpi anche a Corciano. Il sindaco Betti si congratula con la Polizia

Da leggere

Ci sono anche bar, tabaccherie ed abitazioni private del corcianese fra gli obiettivi della presunta banda criminale sgominata dalla Squadra Mobile di Perugia nell’ambito dell’operazione Pitbull.

LE INDAGINI – La polizia ha accertato in tutto 43 episodi fra furti e rapine avvenuti da aprile ad agosto scorsi in provincia di Perugia e nella vicina Toscana per i quali sono indagate, a vario titolo, diciannove persone undici delle quali sono state raggiunte da misure cautelari. Nove indagati sono già finiti in carcere. Si tratta di uomini e donne di origini albanesi e rumene che – spiega la questura – lavoravano in sinergia e sono accusati di furto aggravato, ricettazione, favoreggiamento e spaccio di droga.

LA REFURTIVA – Il valore della refurtiva – attrezzatura per il giardinaggio, tabacchi, generi alimentari e litri di gasolio – supera i 250 mila euro: i proventi dell’attività illecita venivano reinvestiti in droga da spacciare. La polizia ha anche individuato 41 automobili rubate che sarebbero state utilizzate anche per mettere a segno spaccate in negozi o raggiungere obiettivi che venivano precedentemente studiati durante i sopralluoghi.

A CORCIANO – Secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Nazione  fra le attività interessate da furti messi a segno o tentati ci sono anche il negozio Bottega Delizie e Capricci di Solomeo, l’azienda Umbria Bus di Capocavallo e l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Mantignana.

IL PLAUSO DI BETTI – “L’operazione della Polizia – spiega il Sindaco di Corciano Cristian Betti – rappresenta un segnale importante anche per il Corcianese, a dimostrazione della presenza di forze dell’ordine ed istituzioni sul territorio e della loro vicinanza alla popolazione. I controlli non si fermano certo qui e colgo l’occasione di ricordare – aggiunge Betti – le iniziative studiate dall’amministrazione comunale in materia di sicurezza, come l’imminente attivazione della videosorveglianza nelle zone più popolose di Ellera e del Girasole”.

 

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img