spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

TARI Corciano, FDI: “La maggioranza ha perso un’altra occasione”

Da leggere

Tante famiglie, pur avendo i requisiti previsti dal bando per ottenere la riduzione della TARI, dopo aver perso tempo per presentare la documentazione richiesta, non potranno tuttavia beneficiare dell’agevolazione, causa il tetto massimo di spesa fissato a 15.000,00 euro dall’amministrazione comunale. La maggioranza che amministra la nostra città, per cercare di rimediare all’aumento della tassazione a carico delle fasce più deboli della popolazione causato dall’abbassamento della soglia di esenzione dell’addizionale comunale Irpef, nei giorni scorsi ha previsto, per l’anno 2024, la concessione di una riduzione della TARI in favore delle persone fisiche il cui nucleo familiare presenta un valore ISEE inferiore a 15.000,00 euro. L’agevolazione è pari al 60% dell’importo della tassa sui rifiuti.

Tuttavia, da un’attenta lettura del bando e della determinazione del responsabile dell’area economico e finanziaria del Comune, emerge che le risorse stanziate dall’amministrazione comunale sono complessivamente pari a 15.000,00 euro, per cui nell’ipotesi in cui la somma delle riduzioni calcolate in favore dei soggetti che hanno presentato domanda sia superiore al predetto importo, si provvederà alla formazione di apposita graduatoria in ordine crescente di ISEE, assegnando la riduzione ai soggetti collocati fino alla posizione il cui ammontare cumulato delle riduzioni non supera l’importo sopra citato.

Pertanto, la somma di 15.000,00 euro stanziata per la riduzione della TARI appare irrisoria, considerando che dall’abbassamento della soglia di esenzione dell’addizionale comunale Irpef l’amministrazione stima di recuperare circa 90.000,00 euro, o, meglio ancora, se si pensa che la giunta comunale per la stampa e la distribuzione del primo numero di “Corciano note”, utilizzato dal sindaco e dalla stessa giunta per continuare la campagna elettorale, ha speso 8.500,00 euro.

La maggioranza ha perso quindi un’altra occasione per dimostrarsi veramente vicina alle categorie meno abbienti.
Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia continuerà a vigilare sull’operato dell’amministrazione comunale nella speranza di riuscire a promuovere un miglioramento di tutte le politiche amministrative più carenti. Dopo i nostri ripetuti interventi in tema di sicurezza, che ricordiamo sono iniziati già da novembre 2023, finalmente nei giorni scorsi si è tenuto il tanto atteso tavolo con le autorità di pubblica sicurezza a testimonianza che il nostro lavoro ha centrato l’obiettivo: attirare l’attenzione su una problematica da tanto tempo sottovalutata e quindi trascurata.

Il Gruppo consiliare “Fratelli d’Italia Giorgia Meloni per Padovano Sindaco”

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img