spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Raccolta firme per il potenziamento e la qualificazione del Centro Salute di Ellera

Da leggere

Una raccolta firme per dare nuovo impulso all’odg approvato nel giugno scorso e poi inviato alla Regione, contenente le linee per il rafforzamento della sanità pubblica territoriale, attraverso il potenziamento e la qualificazione del Centro Salute di Ellera. L’ha organizzata il Comune di Corciano, che ha previsto i punti di raccolta venerdì 11 marzo al Mercato di Ellera; martedì 15 marzo al Mercato del Girasole e sabato 19 marzo al Centro Salute di Ellera, sempre dalle 9,00 alle 12,00.

Il progetto del Comune di Corciano, sottolinea l’amministrazione, è maturato in sinergia con quello avanzato, da ultimo, dall’Unione dei Comuni del Trasimeno, e traduce tanto le necessità espresse dalla popolazione, che le necessità emerse a seguito dell’emergenza sanitaria degli ultimi anni. Sintetizzando le proposte: far diventare il centro sanitario di Ellera un luogo dove trovare accoglienza ed orientamento ai servizi (Punto Unico di Accesso), ricevere prestazioni per la continuità delle cure, la gestione delle patologie croniche e il completamento dei percorsi terapeutici e socio-assistenziali che non necessitano di assistenza ospedaliera o residenziale. Ed ancora, potenziare la medicina del territorio e rafforzare la presenza dei servizi sanitari pubblici integrati con i servizi sociali; attivare un consultorio, un servizio psicologico per i giovani e spazi dedicati per le attività di medicina pubblica rivolti ai bambini (vaccinazioni, assistenza infermieristica per le terapie dei piccoli utenti con patologie).

Oltre a ciò, attivare un consultorio salute donna (ginecologico e per gli screening nonché punto di ascolto e di intervento sociale per la violenza di genere), un ambulatorio della cronicità e un ambulatorio infermieristico per la gestione integrata delle principali patologie e per l’assistenza domiciliare. Nella convinzione che soltanto il rafforzamento dei presidi territoriali può alleggerire la pressione sull’Ospedale e sul Pronto soccorso, l’odg del Comune ipotizza anche l’attivazione dell’assistenza primaria nelle 24h (Medici di medicina generale, Assistenza funzionale territoriale, Continuità assistenziale) con lo sviluppo della telemedicina, nonché il potenziamento di ambulatori specialistici (riabilitazione, diabete, salute mentale) così da coprire uno ampio spettro di bisogni sempre connessi con i servizi sociali. “Nessuno deve essere lasciato solo – si sottolinea dall’amministrazione riproponendo lo slogan dell’iniziativa – per una sanità pubblica, universale, di prossimità e innovativa”

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img