spot_img
sabato 13 Aprile 2024
spot_img

Lottizzazione incompiuta: Comune di Corciano condannato a maxi risarcimento

Da leggere

Nel ricorso intentato contro il Comune di Corciano sull’inadempimento degli obblighi derivanti da una convenzione urbanistica del 2009, il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria ha dato ragione alla società Italgest ottenendo un risarcimento danni di 964 mila euro.
Il piano di lottizzazione era finalizzato alla costruzione di ventiquattro villette nella frazione di Capocavallo. I giudici amministrativi hanno dato ragione all’azienda privata, difesa dagli avvocati Mario Busiri Vici e Matteo Frenguelli, che a fine 2007 acquistò più di 30 mila metri quadrati edificabili e nel 2009 ottenne il via libera dal consiglio comunale corcianese per procedere con i lavori; lavori mai iniziati – ha sentenziato il TAR – a causa di un inadempimento del Comune.

L’ente è stato condannato a risarcire i danni per non aver messo a disposizione dell’impresa le aree necessarie a procedere all’adeguamento viario per l’accesso alle villette. Il Comune di Corciano, difeso dall’avvocato Leonardo Guidi, ha sostenuto che le aree non sono state messe a disposizione perché Italgest non avrebbe rispettato l’obbligo di presentare il progetto esecutivo dell’opera e il piano particellare di esproprio. In particolare la mancata attuazione del piano di lottizzazione – per il Comune – sarebbe conseguenza dell’inadempimento di Italgest, la quale si era convenzionalmente obbligata ad eseguire, al di fuori del comparto, la strada di collegamento e l’adeguamento di questa con la provinciale di Colle Umberto.

I giudici amministrativi, invece, hanno sentenziato l’inadempimento del Comune di Corciano rispetto agli obblighi della convenzione urbanistica sottoscritta, in quanto l’ente avrebbe dovuto mettere a disposizione le aree per i lavori di adeguamento della strada comunale, dalla cui esecuzione dipendeva la possibilità per la società attuatrice di presentare le istanze volte all’ottenimento dei titoli edificatori per la realizzazione dei lotti abitativi. Richiesta avanzata dalla società nel 2009 e reiterata nel 2014, senza risposta.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img