spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Da San Savino a Ellerando, il successo della startup che si batte contro gli sprechi alimentari

Da leggere

Arriva anche a Ellera, per la parte gastronomica della manifestazione Elleran’do, la startup Recuperiamo che nella sua sede di Corciano ha studiato il nuovo brand Regusto: un progetto per il recupero delle eccedenze alimentari che sta già facendo parlare di sé.
Grazie a Regusto infatti recentemente la Sagra del gambero e del pesce del lago Trasimeno a San Savino è diventata quest’anno la prima sagra a impatto zero.
Durante la festa paesana è stata sperimentata con successo la metodologia di recupero delle eccedenze messa a punto da Recuperiamo.
Gli ospiti della sagra sono stati parte attiva e consapevole nel processo alimentare grazie a un kit per l’asporto del cibo non consumato.
Inoltre è stata presentata una linea di prodotti chiamata “Eccedenze Eccellenti” a marchio Regusto. Prodotti ottenuti da materie prime di qualità in eccedenza o in stock (Gelatine al sagrantino passito e Ciambelline al vino rosso), presenti anche nel Menù della Sagra che hanno riscosso grande apprezzamento.
“Il progetto – spiega Marco Raspati di Recuperiamo – è stato supportato da Daniela Riganelli di Novamont che ha in mente un protocollo di buone prassi da estendere e condividere con altre sagre e con l’Università dei Sapori”.
Quello delle sagre è solo un punto di partenza oltre ad un ottimo banco di prova per i prodotti: lo staff di Regusto è pronto a nuove sfide come il portale regusto.eu e la collaborazione con la Caritas che proietterà il progetto verso il mondo della solidarietà.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img