spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Rapine a prostitute fra Corciano e Castel del Piano, arrestato 50enne

Da leggere

Si accostava a bordo strada per far salire le prostitute sulla propria auto, poi impugnava un coltello con cui minacciava di morte le donne, per farsi consegnare i soldi incassati: i carabinieri di Perugia, in merito ad alcuni episodi del genere, hanno arrestato ieri mattina un bosniaco di 50 anni, residente a Spello e già noto alle forze di polizia. Sequestrati anche due coltelli da cucina, nascosti dentro la macchina dell’arrestato. Il rapinatore seriale – spiegano oggi i carabinieri – era diventato, dall’inizio del dicembre scorso, un vero e proprio incubo per le prostitute presenti sulle strade di Perugia. Tre di loro hanno quindi denunciato di essere state rapinate da un uomo di origini straniere che con un’utilitaria, nella notte, dopo essersi appartato con le donne, puntava loro al collo o alla pancia un coltello, rapinandole delle banconote custodite nel loro portafogli: 80 euro in occasione della prima rapina, 200 e 50 nelle altre due. L’indagine, svolta dai carabinieri delle stazione di Castel del Piano, era partita all’indomani della prima rapina, avvenuta il 9 dicembre scorso in Strada Corcianese, le altre due il 13 dicembre. (ANSA).

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img