spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Il Telefono d’Argento incontra volontari e istituzioni per fare il punto dell’attività

Da leggere

ANZIANOCi sarà anche il Sindaco Cristian Betti, sabato 26 novembre all’incontro conviviale annuale che fa parte della tradizione del Telefono d’Argento. “Un momento importante – lo definisce il primo cittadino – per la condivisione e circuitazione di nuove idee. Il servizio sociale assicurato dai volontari del Centro Sociale Anziani di Ellera in convenzione con il Comune – prosegue Betti – completamente gratuito, è un fiore all’occhiello per il nostro Comune. Ne possono usufruire tutte le persone anziane residenti, che per motivi di salute, o perché sono sole o impossibilitate hanno bisogno di compagnia e di supporto logistico”.
Le due autovetture in dotazione al Centro, infatti, servono per gli spostamenti dei volontari e per accompagnare le persone seguite a fare le analisi cliniche, a sottoporsi a terapie, visite mediche nelle ASL, presidi sanitari, Ospedali, o dai medici di base; oppure negli Uffici Postali per riscuotere la pensione e pagare le bollette o nei vari uffici pubblici per il disbrigo di pratiche. Il servizio prevede anche la consegna a domicilio di medicinali acquistati per conto degli anziani in farmacia, di generi alimentari.
A coordinare il Telefono d’Argento è il responsabile Mario Nardi che precisa “ogni anno vogliamo che insieme a noi volontari ci siano anche le istituzioni, è l’occasione migliore per tracciare una sorta di bilancio dell’attività annuale e confrontarci”. Ed alla domanda su come sia andato l’anno che sta finendo, Nardi risponde “operiamo con 27 volontari che prestano servizi a 160 assistiti, corcianesi over 65 anni che, a volte, sono soli benché abbiamo una famiglia numerosa. Ad un mese dalla fine dell’anno abbiamo già adempiuto a 1592 servizi, percorrendo 35mila km. Nel 2015 i servizi erano stati 1591 ed i chilometri percorsi  31.721. L’incremento della percorrenza – precisa – dipende anche dalle nuove regole della sanità e dal fatto che spesso si debbano raggiungere presidi sanitari più distanti rispetto al passato. Comunque noi forniamo aiuto solo a persone autofficienti che non hanno possibilità di spostarsi in autonomia”. Alla richiesta se la gratuità del servizio offerto sia difficile da mantenere, il responsabile del Telefono d’Argento risponde ” a sostenerci è in parte il contributo del Comune ed in parte il Centro Sociale; a volte ritorna la riflessione se chiedere un contributo economico agli assistiti con i redditi più alti, ma spero vivamente di non dovere, almeno per ora, arrivare a richiederlo”.
L’intervento del Telefono d’Argento può essere assicurato esclusivamente a persone sole o con figli e familiari che vivono lontani e viene attivato, previa verifica del Servizio Sociale (Assistente Sociale, ecc.), sulla base delle analisi delle singole situazioni, senza che le motivazioni vengano rese pubbliche.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img