spot_img
giovedì 28 Settembre 2023
spot_img

Bilancio dei comuni e sindacati, Cisl: “Troppo intransigenti le uscite della Cgil”

Da leggere

sindacatiIn merito alla vicenda del confronto fra sindacati e comuni sui bilanci 2015 e i redditi di cittadini e lavoratori, riportiamo il comunicato del segretario regionale della Cisl Umbria Serena Sargenti.

LEGGI LE POSIZIONI DELLA CGIL

Con CGIL e UIL quest’anno abbiamo raggiunto un risultato importante, quello di sottoscrivere un protocollo d’intesa con l’ANCI per cercare di omogeneizzare le scelte dei vari Comuni in tema di Bilanci.
Quello che sorprende è che CGIL, CISL e UIL partecipano agli stessi incontri, ascoltano le stesse illustrazione dei Bilanci nei vari Comuni, ma evidentemente non ne traggono le stesse conclusioni.
Condividiamo sicuramente la critica nei confronti di tutti quei Comuni che non si confrontontano con noi.
In anni di concertazioni, in tanti Comuni siamo riusciti, attraverso le proposte del Sindacato e la buona volontà delle Amministrazioni, ad avvicinare le nostre posizioni e riportare buoni risultati su varie tematiche a vantaggio di tutti i cittadini e in particolar modo delle fasce più deboli.
Tutto ciò perché c’è una serietà, un senso di responsabilità e un reciproco rispetto dei ruoli che apre alla possibilità di ottenere risultati.
Per questo le ripetute uscite di questi giorni della CGIL sui Bilanci di Corciano e Perugia ci sembrano fin troppo intransigenti.
Il Comune di Corciano è vero ha un esenzione IRPEF che riteniamo ancora eccessivamente bassa, tant’è che non abbiamo firmato l’accordo, ma ha cercato di abbassare la Tasi , trovare incentivi per la Tari e risorse per il sociale, quindi un Bilancio tutt’altro che irricevibile.
Il Comune di Perugia non ha ancora abbassato le tasse e quindi l’obiettivo per il Sindacato non è raggiunto, ma non ha tagliato sul sociale, come in più occasione l’Assessore preposto ci ha confermato. Quindi perché continuare ad insistere su questo tasto?
Vero è che invece sta tagliando sulle spese di rappresentanza, sulla diminuzione di dirigenti, sulla non sostituzione del Direttore Generale, sul trasferimento degli uffici a Monteluce, sulla rinegoziazione di contratti d’affitto.
C’é ancora da lavorare su entrambi i bilanci , ma è chiara una volontà di trovare soluzioni adeguate.
Quindi cerchiamo di tenere la palla al centro.
Abbiamo il dovere di ripotare dei risultati , di essere concreti.
Non confondiamo, quindi, le critiche costruttive con quelle pretestuose e un’informazione corretta e puntuale con una smania di visibilità.

Serena Sargenti – Segretario regionale Cisl Umbria

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img