spot_img
venerdì 31 Maggio 2024
spot_img

Primo parto nelle stanze di Lucina, la mamma insegna alle medie di San Mariano

Da leggere

parto stanze di lucinaSi chiama Cristina, pesa 2.800 grammi, ed è la prima nata nelle stanze di Lucina dell’ospedale di Perugia, predisposte per il parto naturale con la sola assistenza delle ostetriche.
Il parto è avvenuto la notte scorsa, pochi minuti dopo la mezzanotte.
La mamma Lisa Parrino, insegnante di inglese nella scuola media di San Mariano, e la bambina stanno bene.
Felicissimo il papa Michele, ingegnere della Provincia di Perugia, che ha avuto un ruolo attivo durante tutte le fasi del parto.
In queste ore la stanza si è riempita di omaggi floreali.
Mamma Lisa, 34 anni, è stata ricoverata poche ore prima della nascita della sua secondogenita.

OSTETRICHE IN PRIMA LINEA – “La signora si era presentata nei nostri ambulatori alla 37esima settimana ed aveva subito chiesto di essere inserita nel percorso del parto spontaneo – dice la coordinatrice infermieristica Ivana Baldassarri -. Anche per noi ostetriche è stata una emozione grande, quando Cristina è venuta alla luce”.
Le ostetriche che hanno dato assistenza al primo parto nelle stanze di Lucina sono Marica Falini e Rosa Maria Garofoli, alle quali si sono unite le due coordinatrici Simona Freddio e Ivana Baldassarri, che molto si sono impegnate nel realizzare un progetto fortemente voluto dalla direzione dell’Azienda Ospedaliera.
“Si tratta di una svolta importante – dichiara il direttore generale Walter Orlandi -. Dobbiamo contribuire tutti insieme a riportare il parto nella direzione dell’evento naturale per allontanarlo dall’atto chirurgico”.
Grande gioia è stata espressa anche dal responsabile della Struttura Complessa di Ostetricia Dr. Giorgio Epicoco.”Ho seguito direttamente la signora Lisa durante la sua gravidanza – ha detto – e sono stato ben lieto quando abbiamo accertato che vi erano tutte le condizioni per il parto naturale. Anche per noi medici ostetrici un parto naturale deve essere sostenuto per abbassare sensibilmente le nascite ricorrendo alla chirurgia”.

LE PAROLE DI MAMMA LISA – “Cosa voglio dire alle donne in attesa di un figlio? Fate come me, se è possibile, vi troverete bene, anzi benissimo, perché le Stanze di Lucina sono accoglienti, un ambiente familiare, e le ostetriche semplicemente meravigliose”.
Lisa Parrino è orgogliosa della sua scelta. “Ero davanti alla televisione – racconta all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera – quando ho visto l’inaugurazione di queste stanze e mi sono subito convinta che quello era il percorso da seguire. Anche Emanuele, il primogenito che ora ha tre anni – continua Lisa, che è un fiume in piena – è nato nella sala parto di questa struttura. La differenza sta nel clima che si crea durante il parto: qui c’è stata più intimità e ho vissuto una situazione che mi ha molto gratificata. Inoltre non ho partorito da sola – conclude Lisa – Michele, mio marito, ha svolto un ruolo attivo, alla fine era più stanco lui di me”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img