spot_img
sabato 13 Aprile 2024
spot_img

Appalti pubblici e piccoli comuni, Corciano lavora alla Centrale Unica di Committenza

Da leggere

claudio beduschi studio fotograficoIl Sindaco Cristian Betti parla di come Corciano ambisca a diventare una sorta di cerniera tra il perugino, la bassa Toscana e l’orvietano, per razionalizzare i costi di forniture e servizi.

ACCORDI INTERCOMUNALI – “Da tempo – spiega – abbiamo chiara l’opportunità di favorire degli accordi intercomunali per razionalizzare i costi di forniture e servizi. Mi riferisco ad una Centrale Unificata composta da diversi Comuni che sia in grado di controllare i costi senza ridurre né modificare i servizi offerti alla cittadinanza. Ora – ribadisce – anche lo Stato ci viene incontro, perché a seguito dell’intesa sancita con le autonomie locali nel luglio scorso, entro il 1 gennaio nei Comuni dovranno essere operative le Centrali Uniche di Committenza.

UFFICIO CENTRALIZZATO –  “Noi stiamo lavorando in tal senso e qualche incontro operativo si è tenuto. Oltre a Corciano, territorialmente il più esteso, sono coinvolti gli enti del Trasimeno e si guarda anche a Città della Pieve”. Il fine è la creazione di un Ufficio centralizzato, si è parlato di utilizzare la sede dell’ex Comunità Montana a Magione,  dove opererà, senza costi aggiuntivi, il personale comunale già in forza alle singole amministrazioni. Il numero degli addetti al servizio varierà a seconda del maggior peso che il Comune esprime.

CORCIANO COME RIFERIMENTO – “L’impegno – continua il Sindaco – è che Corciano rivesta in questo organismo un ruolo di riferimento. Per procedere lungo l’asse dell’ottimizzazione delle risorse è fondamentale promuovere un’unione strutturale con i territori del Lago”. I benefici secondo Betti saranno “intercettare risorse anche extra-nazionali, partecipare a Bandi europei, promuovere progetti integrati ragionando in termini di Area Vasta, così da ottenere, conseguentemente, ricadute turistico-economiche”. “L’importante – conclude – è voler condividere un destino comune. La ricerca di unificare servizi, ridurre costi e organizzare investimenti, consentirà di acquisire più consapevolezza su risorse, necessità e opportunità. Essere parte attiva del cambiamento, dipende pure dalla volontà di superare campanili e di investire sulla partecipazione a tutti i livelli”.

COSA SONO LE ‘CENTRALI UNICHE DI COMMITTENZA’ – La Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) rappresenta l’organo di riferimento unitario a cui è affidata la gestione tecnico-amministrativa delle procedure di appalto delle amministrazioni comunali che vi hanno aderito con formale accordo consortile.
Dal 1 luglio 2014 infatti tutti i Comuni non capoluogo di provincia hanno l’obbligo di procedere all’acquisizione di lavori, beni e servizi nell’ambito delle Unioni dei Comuni, ove esistenti, ovvero costituendo un apposito accordo consortile tra i comuni medesimi e avvalendosi dei competenti uffici anche delle province, ovvero ricorrendo ad un soggetto aggregatore o alle province.
L’art. 33 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i. al comma 3-bis, prevede che “i Comuni con popolazione non superiore a 5 mila abitanti ricadenti nel territorio di ciascuna Provincia affidano obbligatoriamente ad un’unica centrale di committenza l’acquisizione di lavori, servizi e forniture nell’ambito delle unioni dei comuni, di cui all’articolo 32 decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ove esistenti, ovvero costituendo un apposito accordo consortile tra i comuni medesimi e avvalendosi dei competenti uffici”.
L’art. 3, comma 34, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. definisce la “centrale di committenza” come un’amministrazione aggiudicatrice che acquista forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori; aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img