spot_img
venerdì 24 Maggio 2024
spot_img

Bando 2014 per gli incentivi alle imprese del territorio

Da leggere

incentivi2L’assessore allo sviluppo economico, turismo e cultura del Comune di Corciano, Lorenzo Pierotti, ha introdotto la firma del Protocollo d’Intesa per attivare un piano d’incentivi a favore delle aziende del territorio con queste parole: “Il percorso intrapreso, nel quale gli incentivi e le agevolazioni costituiscono dei punti cardine, scaturisce dalla riflessione sulle vocazioni e possibilità del territorio: la nostra area rappresenta un’affermata realtà imprenditoriale che dai suoi protagonisti può trarre nuova linfa”.

LE PARTI  – L’accordo vede tra le parti il Comune, le Associazioni di Categoria (Cna, Confcommercio, Confesercenti; Confindustria, Confartigianato, Confagricoltura, Apmi Umbria) ed i Consorzi Fidi (Fidimpresa Umbria, Co.Se.Fi.R., Co.Se.Fi.R. Green, Umbria Confidi, Co.Re.Fi., Fidindustria Umbria e Apifidi Centro Italia).

IL BANDO – Da giovedì 18 settembre, è stato pubblicato il Bando per accedere ai contributi. “Stiamo disegnando un insieme di strumenti – ha spiegato Pierotti – per incentivare gli investimenti indispensabili al sistema produttivo corcianese, alla sua crescita e posizionamento competitivo sui mercati. Ricordo che l’esenzione triennale della Tari per le aziende che vanno a rioccupare i fabbricati dismessi da almeno un anno, per le piccole e micro imprese operanti nei centri storici e la riduzione dell’imposta fino al 70% alle strutture del comparto alberghiero che accolgono stagionalmente i turisti, sono già misure di sostegno alle quali si affiancano le iniziative attuate da anni in sinergia con le associazioni ed i confidi”.

LE AGEVOLAZIONI – consistono in un contributo non superiore al 50% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 2.000 euro per ognuna delle imprese inserite nella graduatoria stilata dal Comune e fino ad esaurimento fondi. L’intesa stabilisce che i confidi provvederanno ad assistere le imprese nella redazione delle domande ed a presentarle. Destinatarie della misura, le piccole imprese e le microimprese dell’artigianato, industria, commercio, turismo e servizi ubicate nel territorio comunale ed iscritte alla CCIAA. Il sostegno è concesso per l’avvio di nuove attività, sviluppo e o potenziamento, ristrutturazione e o razionalizzazione di attività esistenti, con attenzione ai progetti di qualità, innovativi e ecosostenibili. Le spese ammissibili, riguardano, tra l’altro, l’acquisto di beni durevoli, strumenti e attrezzature, macchinari, arredamenti; automezzi, installazione di reti telematiche, acquisto di hardware e software, ed altre tecnologie.

LE DOMANDE – redatte utilizzando esclusivamente il modulo allegato all’Avviso scaricabile dal sito www.comune.corciano.pg.it, dovranno arrivare in Comune entro il 28 novembre prossimo (mediante pec all’indirizzo comune.corciano@postacert.umbria.it; consegna all’Ufficio Protocollo – lunedì-mercoledì-venerdì 9.00-13.00; lunedì e giovedì 15.30-17.30; racc. a/r Comune di Corciano, Corso Cardinale Rotelli, n. 21 – 06073 – Corciano (PG).

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img