spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

La Croce Rossa di Corciano vince la Gara Regionale di Primo Soccorso

Da leggere

croce rossa corcianoHanno operato in diverse situazioni di emergenza e potendo far uso dei soli materiali contenuti nei normali kit di pronto soccorso hanno vinto la Gara Regionale di Primo Soccorso.
Sono i volontari del Comitato Locale di Corciano della Croce Rossa Italiana che domenica 8 giugno hanno partecipato alla competizione che per la sua tredicesima edizione si è svolta fra Tavernelle (Panicale) e Piegaro.
Quindici le squadre provenienti da tutta l’Umbria, ognuna composta da sette volontari, con la partecipazione di due squadre extra regionali provenienti dal Lazio.
La squadra di Corciano si è aggiudicata il primo posto, seguita dai volontari di Terni e quelli di Avigliano Umbro.

LE SITUAZIONI DI EMERGENZA – Tutte le squadre si sono cimentate in otto prove durante le quali sono state riprodotte situazioni di emergenza che possono capitare nella vita di tutti i giorni: sinistri stradali, infortuni sul lavoro e incidenti domestici. In ognuna delle scene, allestite con simulatori e truccatori, era presente un team di giudici che ha valutato la performance delle squadre assegnando i punteggi.
A queste prove se ne sono aggiunte altre tre più incentrate su aspetti teorici e riguardanti le attività sociali, il diritto internazionale umanitario e l’educazione dei giovani sulle malattie sessualmente trasmissibili.
“Siamo molto soddisfatti del risultato – ha detto Patrizio Contini, presidente del Comitato Locale di Corciano della C.R.I. -. Queste prove, festeggiamenti a parte, sono molto importanti per la formazione di tutti i volontari che si  presentano a questo evento dopo molti mesi di allenamento. Inoltre le prove – ha aggiunto Contini – vengono affrontate con materiali di fortuna, oggetti di uso comune come quelli che si possono trovare dentro una cassetta di sicurezza e per questo si valuta l’inventiva che i volontari riescono a far fruttare in qualunque situazione”.

LA GARA REGIONALE – Sono tredici anni che in Umbria si svolge la gara regionale di Primo soccorso dei Volontari della Croce Rossa Italiana. Ogni anno si svolge in una diversa città e nel 2014 il Comitato Regionale, per dare risalto al ventennale della fondazione del Comitato locale della Valnestore, ha scelto i comuni di Panicale e Piegaro per ospitare questa prestigiosa gara.
Domenica dalle ore 10.30 alle ore 17.30 si è svolta la gara nelle vie dei due centri storici e alle 18.00 si è snodata nelle principali vie della città la sfilata di tutti i Volontari della Croce Rossa; il corteo è poi giunto in Piazza Mazzini a Tavernelle dove si è tenuto il saluto delle autorità e la premiazione delle squadre.

UN GRANDE IMPEGNO – “Ogni anno in tutte le regioni d’Italia – ha spiegato il Presidente Regionale Paolo Scura – la Croce Rossa Italiana mostra con una giornata formativa e di festa, le molteplici attività che ormai da 150 anni svolge in tutto il mondo. Quest’anno in modo particolare, 150mo anniversario della 1° convenzione di Ginevra (22 agosto 1864), la CRI sta vivendo una delle pagine più affascinanti e difficili della sua storia, per la fase di riordino e privatizzazione che guiderà i comitati locali e provinciali a continuare sempre con maggiore impegno e meno burocrazia la sfida della protezione e della valorizzazione dell’uomo in questo momento di particolare crisi. Sono orgoglioso – ha aggiunto Scura – di rappresentare ogni volontario dell’Umbria. Voglio ringraziare tutti per tutto quello che fanno ogni giorno in silenzio e con molto sacrificio”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img