spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

Lotta contro la prostituzione anche nel corcianese

Da leggere

Non  si  arresta  l’azione  di  duro  contrasto  contro  l’esercizio della prostituzione maschile e femminile su  strada  da parte  dei  carabinieri della Compagnia di Perugia.   Sulla scia  dei  positivi  risultati  conseguiti  nel  corso dell’operazione  di  metà  febbraio, che ha suscitato molti consensi nella cittadinanza, la scorsa notte è stato condotto un altro servizio anti-prostituzione dagli stessi militari, coadiuvati dal personale della locale polizia provinciale, che hanno controllato a tappeto Strada Olmo Valle oltre che Via Settevalli, Via Cortonese e Via Pievaiola, costringendo i “liberi  professionisti” del  sesso a chiudere  cassa anticipatamente.
Più di quaranta le persone generalizzate; otto le prostitute identificate, tutte di  nazionalità  rumena; controllati undici transessuali di  nazionalità argentina e brasiliana; alcuni casolari abbandonati ispezionati, covo  degli  “incontri  d’amore”.
A  finire nei  guai sono stati un 34enne brasiliano, noto alle forze dell’ordine e risultato inadempiente al decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Perugia nel mese di novembre 2012, e un 38enne tunisino, anch’egli con una lunga fedina penale, sorpreso nel  capoluogo in violazione del provvedimento di divieto di dimora nel comune di Perugia impostogli recentemente dal Tribunale per reati in materia di droga.  Analoghe iniziative verranno  riproposte nei giorni a venire per rispondere alla crescente richiesta di sicurezza da parte dei cittadini del perugino e del corcianese.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img