spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Dalla commedia classica alle emozioni contemporanee: ecco la nuova stagione del Teatro di Corciano

Da leggere

Il Teatro della Filarmonica di Corciano è pronto a stupire il pubblico con la sua Stagione 2023/2024, promettendo una serie di spettacoli di alta qualità e una varietà di produzioni teatrali che accontenteranno tutti i gusti. Il cartellone prevede l’arrivo di attori di grande rilievo e talenti emergenti, rendendo questa stagione un evento imperdibile per gli amanti del teatro. Francesco Mangano, Assessore alla Cultura di Corciano, con entusiasmo dichiara: “Presentiamo una Stagione importante, in cui risaltano le innumerevoli sfumature del teatro, grazie a un Cartellone di qualità che conta su talenti emergenti e attori di rilievo nazionale. Calcheranno le scene del Teatro della Filarmonica personaggi del calibro di Antonio Catania, Miranda Foschi, Simona Cavallari e Gianmarco Tognazzi, impegnati in opere apprezzate ovunque. Esordiremo con i toni classici legati al mondo di Goldoni, per poi lanciare la commedia corale più moderna, con un salto anche nella tradizione umbra affidata al linguaggio espressivo e tagliente di uno dei più interessanti cultori del teatro di Dario Fo. Ci avvaliamo come sempre del solido e qualificato supporto del Teatro Stabile dell’Umbria, senza il quale le nostre ambizioni sarebbero irraggiungibili. L’offerta è di alto spessore, ci attendiamo un’adeguata risposta dalla campagna abbonamenti.”

La Stagione 23/24, organizzata in collaborazione con il Comune, inizia sabato 18 novembre alle 21 con “Sempre Domenica” del Controcanto Collettivo. Lo spettacolo esplora il tema del lavoro e il suo impatto sulle vite delle persone, con sei attori che si alternano sul palco per raccontare storie di quotidianità, sacrifici e sogni.
Sabato 2 dicembre alle 21 è la volta de “Il Primo Servitore,” un’affascinante spettacolo basato sulla storia di Carlo Goldoni e la creazione del suo celebre “Il servitore di due padroni.”
La magia del Natale prende vita sabato 30 dicembre alle 18 con “La Favola di Natale” di Giovannino Guareschi, un racconto che mescola malinconia, tristezza e umorismo.

La Stagione prosegue domenica 28 gennaio alle 18 con “Raffaello, il figlio del vento,” un’avventura teatrale che esplora la vita di Raffaello Sanzio.
Venerdì 16 febbraio alle 21, Gianmarco Tognazzi è protagonista di “L’Onesto Fantasma,” una commedia che mescola momenti realistici con scene shakespeariane, celebrando l’amicizia e la poesia.
Mercoledì 28 febbraio alle 21, Simona Cavallari e Federico Benvenuto mettono in scena “Dialogo di una prostituta con un suo cliente” di Dacia Maraini, un testo coinvolgente che esplora il mondo femminile.

L’ultimo spettacolo in cartellone, venerdì 15 marzo alle 21, è “Ma Non Avevamo Detto Per Sempre?” con Tiziana Foschi e Antonio Catania, una storia d’amore tra persone diverse alle prese con il passare del tempo.

Gli abbonamenti per la stagione sono disponibili per gli abbonati della stagione 2022/2023 dal 21 ottobre al 5 novembre. I nuovi abbonamenti saranno in vendita dal 7 al 15 novembre, mentre i biglietti singoli saranno disponibili a partire dal 16 novembre.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria al numero 075 57542222 o l’Ufficio Informazioni Turistiche al 075 5188255.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img