spot_img
domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Parte la nuova stagione del Teatro Cucinelli di Solomeo: un viaggio nell’arte e nella storia

Da leggere

La Stagione Teatrale 23/24 del Teatro Cucinelli di Solomeo si preannuncia come un’esperienza straordinaria, con una varietà di spettacoli che spaziano dall’amore e la tragedia di Shakespeare all’omaggio a Peter Brook. Il 27 e 28 ottobre, il capolavoro di William Shakespeare, “Romeo e Giulietta”, per la regia di Gigi Proietti, riporta sulla scena una storia d’amore epica, un viaggio di passione e tragedia. Proietti trasmette la maestria del genio creativo attraverso questa produzione unica ed emozionante.

Il 19 novembre, Jérôme Bel porta sul palco il suo spettacolo “Isadora Duncan”, dedicato alla pioniera della danza moderna, offrendo una riflessione sulla libertà artistica e la condizione femminile.
Il 1 dicembre, Fanny Ardant e Carlo Brandt debuttano in “Impossible” dal romanzo di Erri De Luca, un’opera che esplora temi di giustizia, amicizia e tradimento.

Il 16 dicembre, Massimiliano Gallo ci porta indietro negli anni ’80 con il recital “Stasera, punto e a capo!”, un viaggio nostalgico attraverso parole, immagini e canzoni.
Il 21 gennaio, la Compagnia TPO coinvolge il pubblico in “Erba”, uno spettacolo interattivo che crea una città green immaginaria con la partecipazione dei bambini.

Il 3 e 4 febbraio, Laetitia Casta e Roschdy Zem portano in scena “Une journée particulière”, un adattamento teatrale del film di Ettore Scola che esplora la condizione della donna e dell’omosessualità nel 1977.

A marzo, Olivier Saillard torna con “Moda povera V – Les vêtements de Renée”, un omaggio alla madre attraverso una collezione di vestiti modesti ma significativi.
La compagnia Carlo Colla & Figli presenta “La bella addormentata nel bosco” a marzo, una fiaba intramontabile per tutta la famiglia.

A maggio, Matthias Martelli debutta con “Eretici. Il fuoco degli spiriti liberi”, uno spettacolo che intreccia storie ribelli e ironiche.
La stagione si chiude con un omaggio a Peter Brook, con “Des milliers de baisers”, uno spettacolo ispirato a Mozart, portato in scena da Marie-Hélène Estienne, Kathryn Hunter e Sylvain Levitte.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img