spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Lite tra cliente e benzinaio: interviene la Polizia con una sanzione per mancata revisione delle bombole

Da leggere

Si è recato presso un’area di servizio nel Comune di Corciano per rifornire il proprio veicolo a metano ma è rimasto interdetto quando il dipendente, prima di effettuare il servizio, gli ha chiesto di esibire la tessera di avvenuta revisione delle bombole. Il cliente, a quel punto, ha opposto un netto rifiuto, in considerazione del fatto che la richiesta non gli era pervenuta da un Pubblico Ufficiale.

Per chiarire la diatriba, sul posto è poi giunta una pattuglia della Polizia di Stato di Perugia che, dopo aver sentito le parti in merito all’oggetto del contendere, ha reso edotto il cliente della normativa prevista dal Codice della Strada e inerente all’obbligo di revisione delle bombole di metano e della facoltà dell’operatore addetto al rifornimento di chiedere l’esibizione di tale documentazione prima di effettuare il servizio.

Da un successivo controllo degli operatori, è emerso che la revisione in questione risultava scaduta lo scorso mese di marzo e, per questo motivo, gli agenti hanno provveduto a contestare all’automobilista la sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall’art. 71 del Codice della Strada.
Al termine delle attività di rito, gli operatori hanno ripreso le attività di controllo del territorio.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img