spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Gita di inizio anno per il nido Mongolfiera: ecco il racconto delle educatrici

Da leggere

Metti un sabato mattina: l’occhio è un po’ assonnato, ma il procedere del passo agevola il risveglio…
Metti un cielo azzurro senza indugi e un sole generoso dell’ultima ottobrata.
Aggiungi tanti bambini colorati e le loro famiglie, un oliveto smeraldino dell’accogliente Mulino Berti di Ellera, un odore pungente di olive appena spremute … saluti, sorrisi, voglia di conoscersi e stare insieme. Questi sono gli ingredienti della gita di inizio anno educativo del nido Mongolfiera, noi siamo il collettivo appassionato delle educatrici e questa è una delle tradizioni più gioiose che con piacere recuperiamo.
Grazie a Silvia, che ci apre le porte del suo prezioso mulino, abbiamo l’occasione di passeggiare e parlare e, mentre qualcuno dorme, qualcun’altro raccoglie, intanto che il sole ci regala tutto il suo calore, alcuni muovono rastrelli, riempiono secchielli, strappano fili d’erba. E poi si fanno nuove conoscenze, se ne ritrovano di vecchie, si scambiano aneddoti, talvolta consigli, ricette, perfino informazioni di lavoro!… Possiamo dire e fare tutto quello di cui abbiamo bisogno perché essere famiglie del nido vuol dire essere parte di una comunità, di un territorio, significa tessere una tela preziosa che può accompagnare e sostenere la crescita dei bambini e delle famiglie anche molto a lungo. E intanto che abbiamo lavorato con le mani, spremuto e perfino assaggiato quel liquido dorato, speriamo di aver riavviato un percorso altrettanto nobile: costruire e preservare una Cultura dell’Infanzia capace di riaffermarsi nei suoi valori essenziali a fondamento del Domani.
Gli anni complessi che ci troviamo a vivere, richiedono tutto il nostro impegno come educatori, in famiglia come nel nido, partendo dalla convinzione che la prima detiene un sapere sul bambino
unico e insostituibile, prezioso per facilitare il lavoro educativo all’interno dei servizi e che, per costruire insieme un’idea condivisa di educazione vista come occasione di comunicazione e crescita reciproca, occorre trovare situazioni che agevolino questo processo.
E allora prendiamo a prestito dal mondo digitale la parola connessione, per promuovere un’autentica continuità orizzontale dove famiglia, nido e servizi del territorio ( come la realtà del Mulino Berti) imparano a conoscersi e a dialogare in un continuo e rinnovato scambio di competenze, per condividere CONTENUTI e i PERCORSI nell’ottica della crescita collettiva, con lo sguardo verso il Futuro e le mani sul PRESENTE dei nostri bambini.
Buon anno di crescita a tutti!

Il Personale educativo del Nido Mongolfiera

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img