spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

Elezioni: affluenza del 20,09 per cento in Umbria alle 12

Da leggere

Si stano svolgendo regolarmente in Umbria le operazioni di voto per le elezioni politiche. Le Prefetture di Perugia e Terni non segnalano anomalie. Nella regione sono state allestite 1.004 sezioni elettorali. Gli aventi diritto al voto sono in totale 662.094. Le sezioni sono 710 in provincia di Perugia (490.922 elettori) e 294 in quella di Terni (171.172).

Affluenza al 20,09 per cento, alle 12, in Umbria per le elezioni politiche in base ai dati relativi a tutti i 92 comuni umbri (era stata del 20,56 alla precedente consultazione). Lo riporta il sito del Ministero dell’Interno. Il voto è stato praticamente uniforme in entrambe le provincie, con quella di Terni al 20,14 e Perugia al 20,07.
Il dato si riferisce al voto per la Camera. Il comune dove si è votato di più è Paciano, con un’affluenza del 23,73 per cento, e invece quello di meno Sellano, 13,9.

A Corciano l’affluenza alle 12 è in linea con il dato regionale come si evince dai dati pubblicati sul sito del comune. La sezione più “gettonata” è la numero 20 di San Mariano, quella più “disertata” la numero 7 di Mantignana.

Per quanto riguarda chi è ammalato di Covid dovrà rinunciare al voto, se lo ha contratto negli ultimi cinque giorni. Le regole che consentono a chi è in isolamento di poter esercitare il proprio diritto di voto prevedevano infatti il termine del 20 settembre per chiedere al proprio Comune di poter votare da casa. Chi non ha fatto in tempo o chi si è positivizzato dopo quel termine, dovrà rinunciare. Chi invece ha fatto a tempo a seguire tutte le procedure dovrebbe ricevere a casa la visita di due scrutatori a cui consegnerà la scheda compilata.
A questo proposito sono già molte le disfunzioni segnalate da un capo all’altro dell’Italia da positivi che non sono riusciti ad avanzare la richiesta per intoppi informatici o semplicemente perché ai numeri di telefono indicati non ha risposto nessuno.

Possono recarsi al seggio, invece, i positivi che abbiano contratto il virus da almeno 14 giorni e siano ormai senza più sintomi. Come prevedono le regole generali il regime di isolamento decade comunque dopo 14 giorni per chi non si è ancora negativizzato. Chi è in queste condizioni, può uscire di casa e recarsi al seggio ma indossando la mascherina Ffp2.
Per il resto nessuna disposizione anticovid particolare per chi si reca alle urne. L’uso della mascherina è solo raccomandato ma non obbligatorio. Solo i presidenti di seggio e gli scrutatori dovranno invece tenerla sempre. A disposizione dei cittadini ci sarà gel disinfettante per sanificare le mani.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img