spot_img
venerdì 31 Maggio 2024
spot_img

Tagli al trasporto urbano: San Mariano isolata dopo la sforbiciata alla Linea I

Da leggere

Addio alla Linea I. Il nuovo orario invernale del servizio di trasporto urbano di Busitalia – in vigore da ieri 11 settembre – ha subito una bella sforbiciata e a rimetterci probabilmente più di tutti sono i residenti di San Mariano. “È stata soppressa una linea intera! – si indigna un cittadino – Un povero anziano per andare all’ospedale ora deve cambiare due bus, andare a Ellera scendere e aspettare (quanto?) un’altro bus…. Fa prima a piedi! È una vergogna”. Durante l’estate la linea I è finita nei tagli “tampone” previsti dalla Regione Umbria per fare economie ma con il nuovo orario tutti erano fiduciosi che le vecchie corse sarebbero state ripristinate. Invece nessuno ci ha messo mano, a discapito dei residenti.

Si può dire che è stata una scelta quantomeno azzardata eliminare di fatto il collegamento diretto con l’ospedale Santa Maria della Misericordia per un quartiere popoloso come quello di San Mariano, che negli ultimi anni è stato interessato da un vero boom demografico. Alla prese con il disservizio non ci sono solo gli anziani ma anche gli studenti che per raggiungere le scuole perugine devono affrontare una vera e propria odissea con linee che nell’ora di punta diventano intasate e lente. “Ok, per Piazza Italia c’è la linea G dal Girasole – continua il nostro lettore – o se uno vuole la F ti porta a Piazza Grimana… ma non abbiamo più un bus per l’ospedale se non l’unico, quello delle 7.00 del mattino, e basta!”

Non si capisce come mai questa scelta visto che a collegare Piazza Italia all’Ospedale c’è già la linea R. Ormai il quartiere di San Mariano è collegato al nosocomio perugino con un solo autobus che arriva poco prima delle 7.00 (per altro senza ritorno) mentre nell’orario dello scorso inverno c’era praticamente una corsa ogni ora dalla mattina alla sera. “Passare da tutto il giorno coperti – continua il concittadino – a zero, fatta eccezione per la corsa delle scuole, non è ammissibile: chi di dovere deve intervenire”.

Lorenzo G. Lotito

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img