spot_img
domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Capodanno, rischio botti e alcol: le raccomandazioni di medici, poliziotti e vigili del fuoco

Da leggere

“Non abbassare la guardia” sui rischi legati all’uso dei botti e all’abuso di alcol nella notte di San Silvestro è l’appello lanciato dall’ospedale di Perugia da polizia, medici e vigili del fuoco. Negli ultimi cinque anni – è stato detto – si è registrato un calo di incidenti, in particolare i più gravi, dovuti all’utilizzo di articoli pirotecnici, mentre aumentano soprattutto i minorenni che fanno uso eccessivo di bevande alcoliche.
In una conferenza stampa è stato annunciato che la notte del 31 dicembre sarà rafforzata la presenza di medici al pronto soccorso e agenti al posto fisso di polizia. Un dispositivo che servirà anche per affrontare le questioni legate alla sicurezza all’interno e all’esterno dell’area ospedaliera.

Con il direttore generale Emilio Duca sono intervenuti anche il primo dirigente della Questura di Perugia Maria Olivieri e l’ispettore capo Vincenzo D’Acciò, responsabile del posto fisso di polizia, oltre a Maurizio Fattorini, del comando provinciale dei vigili del fuoco di Perugia.
Presenti anche i responsabili del pronto soccorso, dottor Paolo Groff, e della centrale del 118, Francesco Borgognoni. Per la struttura di Ortopedia era invece presente il dottor Andrea Nardi, che ha sottolineato come la campagna di sensibilizzazione fatta in questi anni abbia prodotto risultati. “Ma l’attenzione non cala – ha detto – e per far fronte comunque alle emergenze abbiamo aumentato il numero di medici a disposizione”.

Olivieri ha ricordato che è già iniziata da parte della Questura l’attività di controllo in determinati esercizi commerciali per verificare che i fuochi in vendita siano conformi alle direttive europee. Fattorini ha spiegato l’importanza di usare correttamente i prodotti legali ed omologati; raccomandazioni anche per i botti inesplosi visto che – è stato spiegato – sono più frequenti le lesioni del giorno dopo che quelle della notte stessa di Capodanno. D’Acciò ha annunciato che la polizia la notte di Capodanno sarà presente da prima di mezzanotte fino alle sei di mattina “per monitorare ogni tipo di situazione”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img