spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Degrado al Belvedere, l’Associazione Colle della Trinità: “Pulisca anche chi di dovere”

Da leggere

Riceviamo e pubblichiamo

Dei tanti scorci panoramici che si aprono dal Colle della Trinità, la piazzola del Belvedere è certamente uno dei luoghi magici: sostando e lasciando spaziare lo sguardo verso il lago, verso il “Piano de quattro Foci” (la piana di Magione, R.Collesi – Memorie storiche) non si può che rimanere incantati da tanta bellezza, specie al tramonto.
Sono, quindi, molte le persone che, apprezzando questo panorama, si fermano lasciandosi alle spalle per qualche momento il frenetico ritmo della quotidianità.
Come ben sappiamo – e a maggior ragione dovrebbero sapere gli amministratori del territorio – la frequentazione porta con sé la produzione di immondizie derivate da colazioni e merende, da bevute di birra e quanto altro.
A nulla serve il piccolo cestino per i rifiuti collocato proprio al centro del Belvedere, tanto più se nessuno provvede al suo periodico svuotamento.

Nella scorsa primavera, visto il perdurare dello stato di degrado di tale luogo, aggravato dall’abbandono di numerosi sacchi pieni di foglie secche, alcuni volontari dell’Associazione Colle della Trinità hanno provveduto alla rimozione dei residui vegetali abbandonati, al taglio delle erbacce e alla ripulitura dalle immondizie.
Naturalmente sono stati messi al corrente di questo fatto gli assessori del Comune di Corciano ai quali è stata fatta presente la disponibilità dell’Associazione di collaborare per il mantenimento decoroso del Colle, ma questi hanno concentrato il loro intervento facendo rimuovere i due cassonetti per il vetro e per la carta!! In tal modo hanno creato un disservizio, senza incidere minimamente sul decoro del Belvedere che da allora ha di nuovo conosciuto l’incuria e l’abbandono.

Le numerose sollecitazioni a fare almeno vuotare il cestino non hanno mai ottenuto risultati, tanto che lunedì 30 ottobre sempre alcuni volontari dell’Associazione hanno ripulito riempiendo quattro sacchi di “porcherie”, che poi hanno dovuto portare alla ricicleria!! (quale?? Perugia??…..Corciano??)
Il paradosso che si verifica è che la gente continuerà a lasciare le immondizie “tanto poi le portano via!!” senza domandarsi chi le porta via. Anzi immaginando, come sarebbe logico in un paese ben organizzato, che sia il Comune o chi per esso a provvedere in merito.
Vorremmo sollecitare chi si deve prendere cura del territorio – e lo deve per scelta (vedi candidatura alle elezioni) non perché viene obbligato – a mettere in atto tutte le possibili strategie per rendere questo mondo ogni giorno un po’ migliore. Solo in tal modo i loro sostenitori potranno essere contenti delle scelte fatte e riconfermarle in futuro.

Associazione Colle della Trinità

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img