spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Ferruccio Ramadori torna con una mostra alla Rocca Paolina, esposti 50 grandi dipinti

Da leggere

L’arte di Ferruccio Ramadori, artista nativo di Scheggino ma da anni attivo e residente a Corciano, torna in una grande mostra allestita nella sala cannoniera della Rocca Paolina di Perugia.
Le opere scelte sono le più maestose della produzione di Ramadori, 50 dipinti di grande formato fra cui un quadro di circa 7 metri per 2.
La mostra, curata da Andrea Baffoni, si intitola Architetture di forma, colore, segno ed è visitabile fino al 18 di agosto.

Le opere di Ramadori, ascrivibili all’arte informale, sono intrise di simbolismi frutto anche della sua personale passione per l’esoterismo. Fra le luci e i colori dei suoi dipinti figurano anche lettere, numeri e pentagrammi quasi a voler riassumere e simboleggiare le capacità dell’intelletto umano.
Accademico di merito della Vannucci di Perugia Ramadori ha inaugurato centinaia di mostre in Italia e nel resto d’Europa trasformando i luoghi che hanno ospitato le sue opere in scenografie sempre suggestive.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img