spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Lutto per la scomparsa di Bruno Biagiotti: il cordoglio della politica e del mondo imprenditoriale

Da leggere

Bruno Biagiotti 2Lutto nel mondo della politica e dell’imprenditoria umbra. È morto a Perugia Bruno Biagiotti; avrebbe compiuto 67 anni il 13 giugno.
I funerali si svolgeranno giovedì alle 15.30 nella parrocchia di Santa Maria di Colle in via Leonardo Da Vinci a Perugia.
La sua attività politica era cominciata in gioventù nella Giovane Italia e successivamente nel Fronte della gioventù per il quale era stato nominato dirigente nazionale direttamente da Giorgio Almirante.
Dopo aver militato nel MSI aveva aderito ad Alleanza Nazionale per poi confluire nel PDL.
È stato consigliere provinciale di Perugia per tre legislature, dal 1999 al 2014.
Parole di cordoglio arrivano da tutto il mondo politico regionale. Dall’ex presidente della provincia Marco Vinicio Guasticchi al sindaco di Perugia Andrea Romizi. Dalla presidente della Regione Catiuscia Marini al parlamentare Pietro Laffranco.

A livello corcianese riportiamo le parole del consigliere comunale di Forza Italia Luca Merli che lo ricorda con grande affetto: “Ho condiviso con Bruno gli anni della mia giovinezza e militanza. La sua morte mi addolora profondamente, per me è stato un maestro, un amico sincero. Era un grande uomo, disponibile e premuroso, un vero signore: non mi sorprende che sentite parole di cordoglio arrivino da tutte le parti politiche”.
A ricordare Biagiotti anche l’ex consigliera comunale del centrodestra Roberta Ricci: “Era un vero signore, una persona davvero per bene. Bruno si è dedicato alla politica con passione seguendo un vero ideale. Un gentiluomo d’altri tempi come non ce ne sono più”.

Per Confcommercio Umbria, nella quale è stato dirigente “la prematura scomparsa di Bruno Biagiotti è una gravissima perdita per l’imprenditoria umbra e per l’intero sistema Confcommercio che ne ha apprezzato in tanti anni di lavoro le doti umane e professionali”.

“La comunità umana e politica della destra di Perugia piange la scomparsa di Bruno Biagiotti. Uomo dai valori saldi e profondi, amico leale, politico preparato e serio, imprenditore onesto, se ne è andato con la signorilità che lo ha sempre contraddistinto. Siamo vicini alla famiglia e ai figli. Cercheremo dì ricordarlo degnamente attraverso il nostro esempio, le nostre idee e le nostre azioni”: così il deputato di Fi Pietro Laffranco sulla scomparsa di Biagiotti.

“La scomparsa di Bruno Biagiotti lascia senza parole, nello sgomento e dolore più profondo soprattutto chi ha avuto il piacere e onore di conoscerlo ed apprezzarne le doti umane, professionali e la passione politica che ha portato avanti in particolare nelle istituzioni, in Provincia e nei partiti in cui ha militato”: questo il commento del vicepresidente del consiglio regionale, Marco Vinicio Guasticchi (Pd), sulla scomparsa di Biagiotti.

La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, si è detta particolarmente “colpita e addolorata” per la prematura morte di Bruno Biagiotti, ed ha espresso i suoi sentimenti di sincero cordoglio alla famiglia. “Di Bruno Biagiotti ho sempre apprezzato – ha affermato la presidente – il suo senso delle istituzioni e, sebbene da posizioni molto diverse dalle mie, il suo impegno politico ricco di grande passione. Impegno e passione che Biagiotti ha anche profuso nella sua attività lavorativa che lo ha visto essere punto di riferimento per l’imprenditoria locale e dell’associazionismo di categoria”.

“Ci uniamo con affetto al cordoglio per la famiglia di Bruno Biagiotti, prematuramente scomparso. L’amore per la sua città si è riversato da sempre nel suo impegno politico, cominciato da ragazzo e che lo ha portato sino a ricoprire l’incarico di vicepresidente del consiglio provinciale perugino”: lo dice il sindaco di Perugia, Andrea Romizi.

La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, esprime “profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Bruno Biagiotti, “di cui – dice Porzi in una nota di Palazzo Cesaroni – ho avuto modo di apprezzare le grandi doti umane e politiche. Nei vari ambiti in
cui ha speso il suo impegno, politico-istituzionale, imprenditoriale e associazionistico, ha sempre dato testimonianza di grande passione civile, spirito di confronto e competenza”.

“Con Bruno Biagiotti ho condiviso tre anni nell’ufficio di presidenza del consiglio provinciale. Mi veniva spontaneo chiamarlo ‘mio vicepresidente’, perché alla fine, pur con una distanza siderale per storia e sensibilità politica e nonostante circa 30 anni di differenza, ho sempre visto in lui una figura di grande responsabilità ed equilibrio, con una spiccata attenzione ai più giovani a prescindere dal colore politico”: lo dice il segretario regionale del Pd umbro, Giacomo Leonelli. “Ciao Bruno – continua Leonelli – la politica regionale e la nostra città oggi sono un po’ più sole”.

Corcianonline si unisce al cordoglio per la scomparsa di Bruno Biagiotti ricordandone la grande professionalità e serietà insieme alla sua simpatia e umanità.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img