spot_img
lunedì 22 Aprile 2024
spot_img

Scatta l’ora legale, ecco i pro e i contro

Da leggere

orologiQuesta notte torna l’ora legale e almeno per il 2016 la transizione sarà più ‘soft’, visto che la lancetta va spostata in avanti nella notte tra sabato e domenica ed essendo Pasqua ci sarà per molti un giorno in più per adattarsi.
Alle 2 in punto la lancetta delle ore va spostata un’ora in avanti alle 3 di domenica 27 marzo.

I PRO – Terna – la società che gestisce la rete elettrica nazionale – stima un minor consumo di energia elettrica pari a circa 580 milioni di kilowattora, quantitativo corrispondente al fabbisogno medio annuo di oltre 200 mila famiglie.
Considerando che un kilowattora costa in media al cliente finale circa 16,32 centesimi di euro al netto delle imposte – spiega Terna -, la stima del risparmio economico per il sistema relativo al minor consumo elettrico nel periodo di ora legale per il 2016 è pari a 94,5 milioni di euro.
Va inoltre ricordato che la maggiore richiesta di energia elettrica nei mesi estivi più caldi è dovuta all’utilizzo dei condizionatori d’aria, ed è quindi indipendente dall’ora legale, poiché legata esclusivamente a fattori climatici e di temperatura e non al maggior numero di ore di luce naturale.

I CONTRO – Secondo diversi studi questa pratica che da noi è in uso dagli anni ’60 può provocare un aumento degli infarti e degli ictus, oltre che dei disturbi del sonno.
Una analisi della American Academy of Neurology ha dimostrato che gli effetti sull’orologio biologico del cambio dell’ora
aumentano del 25% il rischio di ictus nei malati di cancro, e del 20% negli over 65. Oltre al rischio cardiaco molto studiati
sono gli effetti del cambio sul sonno. Una ricerca su 14 studenti coordinata da Antonio Tonetti del’università di Bologna e pubblicata su Chronobiology International, ad esempio, ha trovato un maggior numero di risvegli notturni e una maggiore
difficoltà ad alzarsi dal letto nei giorni successivi all’arrivo dell’ora legale.

ALTRI PRO – Ci sono però altri effetti positivi, che riguardano la salute. La possibilità di avere più ore di luce nel pomeriggio, ad esempio, aiuta a combattere l’obesità infantile, mentre una ricerca pubblicata sul Journal of Safety Research ha trovato che la luce naturale serale diminuisce il rischio di incidenti stradali.
L’ora solare verra’ ripristinata nella notte tra il 29 e il 30 ottobre 2016.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img