spot_img
lunedì 17 Giugno 2024
spot_img

Scuola: Il Progetto Mense spiegato nel sito della Cooperativa La Torre

Da leggere

pasta cibo“Migliorano i profili della comunicazione nei confronti dei cittadini con figli-utenti delle nostre mense”. Così l’assessore ai servizi scolastici del Comune di Corciano, Franco Baldelli, annuncia l’imminente messa on line sul sito internet della Cooperativa La Torre di una pagina dedicata al Progetto di riqualificazione della refezione scolastica attraverso Project Financing che l’organismo, appartenente al consorzio ‘ABN – A & B network’, curerà per 12 anni. Grazie al web, utilizzato a supporto del percorso, prosegue l’assessore “potranno essere anche suggerite proposte di menù per la cena coerenti con le consumazioni servite a pranzo, per far sì che il processo educativo non si interrompa e, soprattutto, affinché ne possa beneficiare l’intera comunità”.

Una delle principali caratteristiche della nuova modalità di gestione delle mense scolastiche, è l’innalzamento della qualità della ristorazione e, allo scopo, evidenzia Gianluca Tomassi Presidente della Cooperativa “in accordo con le linee guida regionali è stato formulato un nuovo menù che prevede l’utilizzo di pane e pasta integrale, alimenti tipici del territorio, frutta e verdura di stagione, legumi e il giusto apporto di carne e pesce”. “La nostra proposta vuole che il pranzo a scuola non sia un momento staccato dalla restante alimentazione giornaliera – prosegue – per questo verrà distribuito ad ogni famiglia anche un opuscolo contenente le informazioni sull’offerta alimentare a pranzo e un suggerimento settimanale con il menù per la cena e le relative ricette”. Indicazioni che troveranno spazio nel sito, al pari delle altre novità di un progetto che ha posto Corciano all’avanguardia su scala regionale. Tra queste, il cambiamento tariffario, che prevede il pagamento da parte di ciascuna famiglia dei pasti realmente consumati dai figli il cui costo si calcola in base alla classe di reddito rilevata dalla certificazione ISEE dell’anno in corso (il termine ultimo per la presentazione agli uffici comunali è stato prolungato fino al 30 novembre – ndr).

Ulteriori peculiarità, spiegano ancora dalla Cooperativa, la realizzazione di un orto sociale su un terreno di proprietà del Comune preso in affitto, sul quale verranno coltivati i prodotti necessari a soddisfare, dal secondo anno di attività, almeno il 50% del fabbisogno delle mense, mentre il restante verrà fornito direttamente dai produttori del territorio. L’intero processo andrà ad implementare anche la Dispensa Solidale e le eccedenze alimentari che si genereranno, tramite la cooperativa sociale Babele, verranno ridistribuite ai soggetti svantaggiati segnalati dai servizi sociali del Comune. Da non sottovalutare, infine, l’opportunità di occasioni lavorative per le fasce deboli ai sensi della legge 381 del ‘91. “Sensibilizzeremo la cittadinanza con incontri pubblici – conclude l’assessore Baldelli – perché le buone pratiche per una corretta alimentazione assumono valenza in una logica di prevenzione ed il percorso va necessariamente proseguito a casa”.

Ufficio Stampa Comune di Corciano

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img