spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Attenzione bocconi avvelenati anche alla Conca del Sole

Da leggere

20140824_bocconi_avvelenati-800x533Torniamo a parlare delle esche avvelenate nel corcianese. Dopo la recente morte di Artù (leggi qui) sul colle della Trinità ora la minaccia, che viene segnalata dallo sportello a 4 zampe della provincia di Perugia, sembrerebbe essere probabile anche nella zona della Conca del Sole. Vi raccomandiamo quindi la massima prudenza per i vostri amici a 4 zampe e vi ricordiamo ancora una volta cosa fare e non fare se doveste trovare delle esche.

BOCCONI AVVELENATI COSA FARE – Chiunque passeggiando per strada o tra i boschi trovi delle esche avvelenate può avvertire subito uno degli organi competenti:
– Polizia Provinciale – Centrale operativa
– Polizia Municipale del Comune Corciano
– Corpo Forestale dello Stato 1515
– Istituto Zooprofilattico Umbria 075 – 3431
– USL Umbria 1 Centralino Perugia 075.5411

COSA NON FARE
– Vi ricordiamo di NON toccare mai direttamente l’esca con le mani, ma usare sempre una protezione (sacchetti di plastica, guanti, ecc..) e di NON annusare mai l’esca perché potrebbe contenere sostanze volatili altamente tossiche come ad esempio i cianuri.
G.G.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img