spot_img
domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Corciano è uno dei “Borghi più belli della Terra” ma per partecipare a Expo 2015 i costi sono proibitivi

Da leggere

unnamedL’assessore alle attività culturali e sviluppo economico, Lorenzo Pierotti, con soddisfazione parla dell’appartenenza del borgo di Corciano alla Consociazione internazionale de “I Borghi più belli’ sorta nel 2012 per iniziativa di 5 organismi nazionali: Francia, Belgio, Giappone, Italia e Canada.
“Essendo il Club dei Borghi più belli d’Italia membro della Federazione internazionale ‘Les Plus Beaux Villages de la Terre’ insieme alle analoghe Associazioni di Francia, Belgio, Giappone e Canada anche Corciano, da esponente di spessore del sodalizio italiano, potrà fregiarsi del titolo di ‘Borgo più bello della Terra’”.

PRESERVARE – Per rendere un borgo attrattivo, è necessario preservare e comunicare le attività artigiane, quelle produttive, quelle legate al comparto agroalimentare, oltre a tutto il patrimonio storico-culturale – sottolinea Pierotti – Il turismo e la promozione diventano ultra-essenziali per l’Umbria ed i suoi borghi portatori di valori storici e culturali da difendere e da rilanciare. Non è irrilevante che fin dal maggio scorso alla guida della Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre sia stato eletto come nuovo presidente Fiorello Primi, già presidente del Club nazionale, che è succeduto al francese Maurice Chabert. Rimanendo in carica per due anni – prosegue l’assessore – auspico possa mettere in atto un lavoro proficuo anche per i suoi territori di appartenenza, soprattutto in vista della vetrina internazionale che si prepara il prossimo anno.

EXPO 2015 – Il riferimento dell’assessore è per Expo 2015, argomento sul quale la Federazione si è interrogata nel settembre scorso durante il Festival Nazionale de I Borghi Più Belli d’Italia, presentando il primo catalogo di prodotto turistico pensato proprio per l’evento in programma a Milano da maggio ad ottobre del prossimo anno. Un primo bilancio sarà possibile farlo durante l’assemblea annuale della Federazione prevista a giugno in Giappone, nell’isola di Okkaido. Sempre riferendosi ad Expo 2015 Pierotti riprende “la Fédération de Les Plus Beaux Villages de la Terre nel ruolo di motore della promozione a livello internazionale auspico riesca ad attuare iniziative necessarie, più che ambiziose, per sostenere tutti quei Comuni certificati per le loro bellezze ed eccellenze, un patrimonio materiale ed immateriale che si trova in territori spesso, ed a torto, ritenuti marginali ma che hanno rivestito e rivestono un ruolo cruciale nel passato e nel futuro delle comunità nazionali”.

COSTI PROIBITIVI – Durante l’esposizione universale nel quartier generale di Milano – continua Pierotti – uno stand sarà a disposizione dell’associazione dei borghi. I costi tuttavia sono proibitivi per i comuni. Sarebbe importante chiedere un contributo della Regione Umbria per permetterci la partecipazione – ribadisce – Sono comunque in contatto con alcuni Sindaci e Assessori degli altri comuni umbri facenti parte del Club de ‘I borghi più belli’, credo che a breve cercheremo un confronto con la Regione, non possiamo perdere questa occasione troppo importante per noi.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img