spot_img
giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

Positivo il bilancio del Progetto Orientamento Giovani

Da leggere

orientamento-viIl vicesindaco ed assessore ai servizi sociali del Comune di Corciano, Sabrina Caselli, traccia il bilancio di “Progetto Orientamento Giovani”che tra luglio ed agosto ha offerto un’esperienza formativa in azienda a 19 giovani, iscritti ad un istituto di Scuola Secondaria di II Grado, di età compresa tra i 16 ed i 19 anni.“I colloqui motivazionali sono stati vincenti. L’utilizzo di questo criterio ha consentito di selezionare dei ragazzi davvero mossi da una spinta personale. Abbiamo individuato un gruppo che ha risposto al meglio, non ci sono state assenze e le aziende lo hanno riconosciuto ed attestato. Addirittura, in alcuni casi, alcune di esse hanno prolungato a proprie spese la collaborazione con gli stagisti”.

NON PIU’ SCANSAFATICHE – I ragazzi sono stati affiancati da un Tutor che oltre ad avviarli al percorso formativo ne ha monitorato l’intero sviluppo, mentre un Orientatore Professionale, attraverso incontri di gruppo, ha fornito un supporto per fargli comprendere le loro aspirazioni personali. “Torno ad evidenziare la bontà del criterio di scelta individuato, che ha permesso di superare quelle incongruenze a volte manifestatesi nelle edizioni precedenti con ‘leggerezze’ nell’atteggiamento dei giovani, a volte rivelatisi un po’ scansafatiche e, devo dirlo, anche dei genitori, portati, per affetto, a sostenere le insostenibili ragioni dei figli. Quest’anno, invece, abbiamo dato l’opportunità a 30 concorrenti estratti a sorte, visto che era arrivato un numero di richieste superiore ai posti disponibili, di sostenere una vera perfomance in simulazione. In pratica un colloquio del tutto identico a quello che si affronta quando si va a cercare un lavoro”.

LA COMMISSIONE – “La commissione, composta tra l’altro dalla Responsabile dei Servizi Sociali e da un esperto di orientamento, ha verificato le competenze chiave richieste per intraprendere i percorsi di orientamento prospettati dalle aziende partecipanti all’iniziativa, ma anche l’interesse del candidato, il suo modo di presentarsi, d’interloquire e la sua disponibilità. Ne è scaturita una graduatoria pubblica dalla quale sono stati scelti i primi 17 oltre a 2 nominativi precedentemente segnalati dai Servizi Sociali”. Ognuno dei partecipanti ha ricevuto un’indennità di frequenza di 260 euro.
G.G.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img