spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

Michele Marano vince Wine Art 2014

Da leggere

alunni premiati castello di vinoIl vincitore del concorso Wine Art 2014 è Michele Marano che ha ottenuto il primo premio, seguito da Matilde Nucci, seconda, e Francesca Melani, terza, mentre Costanza Urbani si è aggiudicata una menzione speciale. L’evento, istituito da ‘Corciano Castello Di Vino’ si è svolto durante la manifestazione dal 3 al 5 settembre ed ha interessato per la prima volta la scuola media Benedetto Bonfigli da cui provengono i ragazzi che hanno partecipato.

WINE ART – Scopo di Wine Art è coinvolgere gli studenti nella creazione di elaborati grafici che richiamino l’evento, così da valorizzare il territorio di Corciano attraverso la loro creatività, con particolare attenzione al tema del vino. La commissione giudicatrice ha sottolineato la freschezza dei disegni, molto attinenti allo spirito dell’iniziativa, e l’impegno dei giovani autori già padroni delle dinamiche alla base del messaggio pubblicitario. L’opera del giovane Michele Marano verrà riprodotta su di alcune t-shirt, pubblicata nel sito internet della manifestazione e nei social network.

IL BILANCIO – di Corciano castello di vino è più che positivo:
5.500 sono state le consumazioni presso gli stand dei prodotti tipici gastronomici, 2.500 i calici venduti, 2.000 i litri di vino consumati, circa 800 le presenze registrate nella Taverna del Duca nelle tre serate, 500 i volontari, 15 le cantine -tutte della zona del Trasimeno, più una cantina umbra ospite- e circa 9.000 i visitatori totali nei tre giorni della manifestazione.
Numeri in crescita rispetto alla precedente edizione e che confermano l’alta qualità della kermesse.

LE DICHIARAZIONI – “Riuscito in pieno lo splendido connubio tra goliardia, valorizzazione dei prodotti locali e dimensione sociale. Corciano castello di vino è una straordinaria occasione di conoscenza del territorio”. È così che il Sindaco Betti conclude il suo ringraziamento gli organizzatori dell’evento e a tutti i corcianesi che, come sempre, partecipano volontariamente alla buona riuscita della tre giorni.
“Il successo di quest’edizione – dichiara Bruno Nucci – i complimenti ricevuti, l’entusiasmo e la voglia di fare di tutti i corcianesi e delle cantine partecipanti, ci danno un enorme stimolo per continuare. Siamo ancora più motivati nell’intento primario della manifestazione, che è quello di raccogliere fondi e finanziare il recupero e il restauro di opere e strutture della città. Organizzeremo presto un referendum popolare per far decidere ai cittadini stessi le strutture a cui dare la priorità”.
G.G.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img