spot_img
martedì 26 Settembre 2023
spot_img

Dal comune arrivano le borse lavoro, Pierotti: “Obiettivo occupazione stabile”

Da leggere

lavoroPer 90 giorni l’Amministrazione Comunale di Corciano erogherà alle aziende un contributo economico per ogni lavoratore impiegato, con l’obiettivo che il rapporto si possa consolidare al termine del percorso. È lo spirito del progetto “Borse Lavoro”, del quale ha preso il via il primo step. Ad esserne entusiasta Lorenzo Pierotti, l’assessore allo sviluppo economico, cultura e turismo che lo ha fortemente voluto. “Siamo partiti dalla necessità di utilizzare le risorse, che soprattutto in una fase di congiuntura economica negativa e di tagli agli enti locali vanno necessariamente centellinate – spiega – non per creare lavoro precario ma occupazione stabile. Al tempo stesso, rispondendo a quella che è la mission dell’Amministrazione, ci siamo messi al fianco delle aziende e dei lavoratori, disoccupati e che devono reinserirsi. Ne è nata un’iniziativa interessante, dalla quale ci attendiamo molto”.

COME FUNZIONA LA BORSA LAVORO – Alle realtà imprenditoriali del territorio, l’Amministrazione sta inviando una missiva in cui chiede la disponibilità a partecipare ad un percorso che vuole “spostare l’accezione del contributo economico da semplice sostegno assistenziale a misura di promozione socio lavorativa”. Quale Promotore, il Comune, a fronte della stipula di un accordo formale, verserà per un massimo di 90 giorni un contributo a quelle aziende che decideranno di ospitare i soggetti beneficiari, chiamati a lavorare per 20 ore settimanali e con mansioni definite. Qualora al termine del periodo le valutazioni da parte delle imprese risultino positive e sussistano le condizioni, le stesse potranno instaurare una forma di collaborazione con le unità produttive impiegate.
Parallelamente l’amministrazione, attraverso i suoi operatori, da tempo è disponibile a seguire i lavoratori disoccupati o non più occupati nel proporsi sul mercato.

CREARE OCCUPAZIONE – “L’ulteriore innovazione di questa formula – prosegue Pierotti – consiste nel non avere indirizzato la Borsa Lavoro semplicemente alla formazione, ma nell’averla collegata alla possibilità di creare occasioni di inserimento professionale. L’obiettivo per il quale stiamo lavorando fin dall’insediamento – aggiunge – è costruire un sistema che restituendo centralità ai cittadini e alle cittadine, abbia come riferimento l’attivazione di politiche attive per il lavoro e per l’offerta di servizi, trasparenti, gratuite e specialistiche che rafforzino l’incontro tra domanda e offerta, puntando ad una piena occupazione”.
Le Aziende interessate a partecipare al progetto possono manifestare preliminarmente la propria adesione contattando, entro il 30 aprile prossimo, l’e-mail c.tortoioli@comune.corciano.pg.it. “Nello step successivo – conclude Pierotti – organizzeremo una riunione pubblica tra aziende e lavoratori, fornendo per i colloqui una delle nostre sale, alla quale ho avuto conferma della partecipazione del direttore dell’Inps di Perugia, Antonio Curti, a disposizione per ogni chiarimento”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img