spot_img
sabato 18 Maggio 2024
spot_img

21 febbraio convegno DNA (DinamicaNaturaleAlternativa) all’Antiquarium

Da leggere

indexVenerdì 21 febbraio 2014, alle ore 15:00, presso l’Antiquarium di Corciano si terrà il convegno DNA Perugia. Mobilità DinamicaNaturaleAlternativa in cui saranno presentati gli esiti intermedi dell’omonimo progetto di ricerca, proposto dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia e cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia insieme a PAC2000A, e gli esiti finali dell’esercitazione didattica a carattere progettuale svolta nei corsi integrati di “Progettazione digitale” e “Laboratorio di Progettazione digitale” attivati dall’Università di Perugia nell’anno accademico 2013-2014 nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria edile-Architettura.

Parteciperanno il sindaco di Corciano Cristian Betti, il sindaco di Perugia Wladimiro Boccali, A. Luigi Materazzi, direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale e Danilo Toppetti, direttore generale di PAC200A, che introdurranno i lavori.

I CONTRIBUTI – Il progetto di ricerca e l’iniziativa saranno poi presentati dai contributi di Paolo Belardi e Simone Bori (docenti dei corsi universitari coinvolti), di Stefano Ciurnelli (presidente di TPS-Transport Planning Service srl) e di Enrico Tombesi (direttore del POST-Perugia Officina della Scienza e della Tecnologia).

Quindi la parola passerà ai circa 30 studenti, raccolti in 6 gruppi, che
presenteranno le proprie proposte progettuali. Infine un grand jury valuterà le proposte degli studenti premiandone la capacità comunicativa.

IL PROGETTO DI RICERCA – Il progetto di ricerca si propone di verificare la fattibilità del passante ferroviario previsto dal Piano Regolatore Generale tra Ponte San Giovanni e San Sisto, di attualizzare lo scenario disegnato dal PRG in relazione alle potenzialità del sistema di connessioni di Perugia attraverso analisi ed elaborazioni trasportistiche dedicate e di prefigurare uno scenario integrato per il sistema dei trasporti eventualmente conseguente allo spostamento della stazione di Perugia proprio lungo il tratto passante ipotizzato nel PRG.

ESERCITAZIONI PROGETTUALI – Le esercitazioni didattiche a carattere progettuale, prendendo le mosse dall’importanza che ha acquisito nell’ultimo decennio il sistema delle località a sud-ovest di Perugia (anche a seguito della compresenza del Polo Unico Ospedaliero e dei tre Dipartimenti di Medicina dell’Università di Perugia), si propongono di prefigurare le valenze architettoniche sia dell’eventuale trasferimento della nuova stazione ferroviaria di Perugia nell’area compresa tra il Polo Ospedaliero e l’area produttivo-commerciale di Sant’Andrea delle Fratte sia dello spostamento della stazione di Ellera in una posizione più baricentrica e strategica rispetto al nuovo assetto urbano del Comune di Corciano.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img