spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

La Fondazione Pietro Tiranti dona contributi a tre realtà assistenziali per l’emergenza Covid-19

Da leggere

Croce Rossa di Corciano, Residenza Fontenuovo e Caritas di Perugia nei giorni scorsi hanno ricevuto contributi finanziari da parte della Fondazione Pietro Tiranti ONLUS di Corciano con lo scopo di sostenere queste realtà assistenziali nell’emergenza sanitaria del nuovo coronavirus.
I contributi sono stati molto apprezzati dai tre enti che hanno manifestato la propria gratitudine alla Fondazione Tiranti. “Vi siamo infinitamente grati per aver accettato la nostra richiesta di contributo” scrive la Croce Rossa di Corciano che grazie al contributo potrà equipaggiarsi con un nuovo sanificatore.

La residenza per anziani Fontenuovo ha invece deciso di acquistare grazie al contributo della Fondazione Tiranti nuovi tablet per permettere agli ospiti di comunicare con le loro famiglie. “Voglio ringraziarvi per la generosa offerta donata alla Fondazione Fontenuovo, quale segno di attenzione per i nostri Ospiti Anziani – scrive il presidente Orfeo Ambrosi – il vostro contributo avrà un ruolo notevole nell’aiutare tutti i nostri ospiti ad affrontare questo momento di particolare difficoltà mantenendo i contatti con i loro familiari tramite nuove modalità di comunicazione”.

“Grazie di cuore per quello che avete compiuto” scrive anche Giancarlo Pecetti della Caritas perugina che destinerà i fondi alle esigenze degli operatori sanitari in prima linea per l’emergenza coronavirus e alla loro sistemazione logistica non potendo stare con le proprie famiglie.

L’Opera pia Asilo infantile Pietro Tiranti di Corciano, oggi Fondazione, ebbe origine su iniziativa di Pietro Tiranti, parroco di Corciano che, all’inizio del secolo, acquistò uno stabile con annesso terreno denominato “Madonna del Borgo” od “Ospedale”, di proprietà dell’Opera pia elemosinera di Corciano, amministrata dalla Congregazione di carità locale. Sulla base dello statuto, approvato il 23 luglio 1920, scopo dell’ente era quello “di accogliere bambini di ambo i sessi dai tre ai sei anni del Paese e Comune di Corciano, e di provvedere alla loro educazione religiosa, morale, intellettuale e fisica nei limiti consentiti alla loro tenera età”.
L’asilo è divenuto scuola materna statale dal 1982, ma l’Opera pia Tiranti ancora sussiste ed è annoverata tra le “istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza attive in Umbria” con lo scopo di rivolgere la propria attività anche a
favore degli anziani mediante accoglienza, assistenza ed integrazione sociale.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img