spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Il consigliere Franco Testi in Giappone riabbraccia la “corcianese” Chiharu (e progetta un ciclotour)

Da leggere

Il borgo di Corciano è rimasto nel cuore di Mise Chiharu, ragazza giapponese che in passato vi ha vissuto per tre anni, prima di fare ritorno in patria. Sono trascorse molte primavere ma nella cittadina umbra sono in molti a ricordarla sempre con affetto. Così è anche per il consigliere comunale di Corciano Franco Testi che, approfittando di un viaggio in Estremo Oriente con la famiglia, si è organizzato per incontrare la corcianese d’adozione.

“Sono in Giappone – ci racconta Testi – con mia moglie e nostro nipote di tredici anni. Insieme a Chiharu, che ha vissuto a Corciano dal 2002 al 2005, abbiamo visitato Tokyo, Kyoto, Hiroshima e la bellissima città di Izumo”.
Fra grattacieli, geishe, monumenti e santuari Testi magari pensava di staccare per un po’ dalla sua grande passione, quella per il ciclismo. E invece si sbagliava: domenica scorsa tanto per cambiare è stato ospite del campionato giapponese su strada che si è svolto vicino al monte Fuji, ma c’è di più.

“Chiharu – racconta il consigliere – è sposata con Noko Nakanishi che non solo è proprietario di un negozio di biciclette a Hiroshima ma è anche il meccanico ufficiale di Yukiya Arashiro, il ciclista professionista più famoso del Giappone. Arashiro rappresenterà il Giappone alle prossime Olimpiadi di Tokyo in forza nel team francese Bahrain Merida”.

Testi ha pensato subito di unire l’utile al dilettevole. Insieme a Chiharu hanno deciso di provare a portare in Umbria, con una particolare attenzione su Corciano, dei tour ad hoc da proporre a cicloturisti giapponesi per far loro apprezzare gli splendidi paesaggi italiani ricchi di storia, mentre pedalano.

“Lei è sempre stata una grande appassionata di ciclismo – spiega Testi – ed è proprio per questo motivo che tra noi è nata una bella amicizia che continua tutt’oggi. Chiharu ricorda Corciano e i corcianesi con grande piacere (in particolare la signora Delia) e ci tiene molto a salutare tutti e a ringraziare (con il giapponese arigatou) per l’accoglienza, con la promessa di tornare presto”.

Lorenzo G. Lotito

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img