spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

Pacco bomba a Lione, Betti: “Eravamo lì una settimana fa, sono scioccato”

Da leggere

“Voglio esprimere vicinanza e solidarietà al sindaco Marie-Pierre Teyssier e a tutta la comunità di Civrieux d’Azergues, confinante con la città di Lione”.

Così il sindaco di Corciano Cristian Betti al telefono con Corcianonline ha voluto commentare l’esplosione di un pacco bomba a Lione che ha provocato il ferimento di undici persone, tra cui una bambina di otto anni. L’esplosione, avvenuta in Rue Victor Hugo, è stata definita dal presidente francese Macron “un attacco”. Il pacco era pieno di chiodi e viti perché l’effetto fosse più devastante. Testimoni parlano di un uomo in bicicletta che avrebbe posato l’ordigno ed è ora caccia all’uomo.

“Eravamo lì appena una settimana fa, proprio su quelle strade – racconta Cristian Betti – con una delegazione corcianese invitata per le iniziative di gemellaggio con Civrieux. Sono scosso e scioccato per l’accaduto e voglio rinnovare la nostra vicinanza agli amici francesi gemellati con la nostra comunità cittadina”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img