spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img

Giovani Comunisti, Michele Ramadori è il nuovo coordinatore della Provincia di Perugia

Da leggere

Michele Ramadori è il nuovo coordinatore provinciale dei Giovani Comunisti di Perugia. Sabato 2 marzo nella sede dell’associazione “Omphalos” si è svolta la conferenza federale dei Giovani Comunisti di Perugia molto partecipata dagli iscritti e da ospiti di altre associazioni e forze politiche, tra cui Katia Bellillo, candidata sindaco per la lista ”Perugia in comune”.
Già segretario del Partito di Rifondazione Comuinista di Corciano, Ramadori ha 25 anni ed è studente all’Università degli Studi di Perugia.

Ramadori è stato scelto – spiegano i Giovani Comunisti – non solo per le sue capacità e per il suo impegno nel partito ma perché in grado di fare rete con molte altre esperienze sociali nelle quali si impegna da anni. “In questi tempi – ha detto Ramadori – è difficile immaginare un altro mondo possibile ma in questa giornata un gruppo di giovani ci è riuscito. Per questo sono orgoglioso di appartenere a questo gruppo. Prendo l’incarico come un impegno a continuare sui temi di oggi e ci metteremo subito al lavoro”.

Le tematiche politiche della conferenza sono state quelle del lavoro e del reddito, contro la precarietà e le incertezze che oggi colpiscono tutta la popolazione e in particolar modo i giovani. Altro argomento su cui si è concentrato il dibattito è stato quello della necessità di ricreare degli spazi di discussione e di socializzazione, non solo interni ai Giovani Comunisti ma soprattutto nella società.

La convinzione è che la ricostruzione di una comunità, e con essa di uno spazio pubblico di espressione, passi per il rafforzamento della comunicazione e per la deprecarizzazione delle condizioni sociali. L’obiettivo per il futuro è essere presenti nella città con un’organizzazione che deve servire da strumento di apertura e costruzione di un’alternativa, non solo politica ma culturale, alternativa alla tendenza dominante di disumanizzazione e di mutismo nei confronti del prossimo.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img