spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Potenziamento della Foligno-Perugia-Terontola, Betti: la stazione di Ellera non va declassata

Da leggere

Ho letto oggi la notizia del potenziamento della linea ferroviaria Foligno-Perugia-Terontola, e nell’augurare che questo progetto si traduca in un vantaggio per l’intero territorio, non posso che esprimere preoccupazione e disagio per la paventata volontà di spostare la Stazione di Ellera in un non precisato luogo su richiesta della Nestlé.

La stazione di Ellera è un’opportunità per la mobilità alternativa e per quell’idea di metropolitana di superficie discussa in questi anni sui tavoli della politica provinciale e regionale. La stazione serve un territorio vasto, che copre un bacino di oltre 60.000 cittadini e questa notizia suscita molte preoccupazioni, sia perché non è chiaro dove la Stazione debba essere spostata, sia perché l’azione appare tutta orientata a rispondere alle, seppure legittime, richieste di un’azienda. Sarebbe opportuno, su questo, un coinvolgimento delle istituzioni locali, a partire dal Comune di Corciano.

Da anni chiediamo azioni di potenziamento per Ellera, in ragione del bacino di utenza e della posizione strategica sulla linea Corciano-Foligno, oltre alla possibilità di studiare un hub di interscambio gomma-rotaia; dalla stampa sembra invece emergere tutt’altro destino.
Mi sono subito attivato e chiederò un incontro con l’Assessore Melasecche per comprendere le ragioni di questa proposta. La stazione di Ellera è uno snodo focale al servizio della collettività; declassarla o addirittura sopprimerla sarebbe un errore imperdonabile.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img