spot_img
sabato 13 Aprile 2024
spot_img

Calcio a cinque: si disputa anche a Corciano il 57° Torneo delle Regioni

Da leggere

Il Torneo delle Regioni celebra la disciplina del calcio a cinque con le categorie Juniores, Allievi, Giovanissimi e Femminile riunite in un unico grande evento che andrà in scena in Umbria dal 22 al 28 aprile, otto anni dopo l’ultima edizione ospitata nel cuore verde d’Italia. Quattordici i comuni coinvolti: Cannara, Castel Giorgio, Corciano, Foligno, Gualdo Tadino, Gubbio, Magione, Massa Martana, Nocera Umbra, Orvieto, Perugia, Spello, Terni ed Assisi.

“Siamo orgogliosi di ospitare nella nostra regione l’edizione 2018 del Torneo delle Regioni di calcio a 5, ed accoglieremo tutti i partecipanti con grande cordialità e senso di ospitalità”: lo ha detto la presidenteCatiuscia Marini, intervenuta nel Salone d’Onore di palazzo Donini, insieme al vice presidente e assessore regionale allo sport, Fabio Paparelli, alla conferenza stampa di presentazione della 57/a edizione del Torneo, che si svolgerà in Umbria dal 22 al 28 aprile prossimi.

“Il programma – riferisce una nota della Regione – è stato illustrato dal presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, e dal presidente del Comitato regionale umbro della Figc, Luigi Repace. “Sento quindi anche il dovere di ringraziare sia il Comitato regionale – ha proseguito la presidente – che i vertici della Lega nazionale calcio dilettantistico per aver scelto la nostra regione quale sede di un rilevante evento calcistico nazionale”. “Questo appuntamento – ha proseguito Marini – rappresenta un evento di grande significato, ed anche un riconoscimento verso una realtà, quella del calcio dilettantistico, che proprio in questi anni è cresciuta significativamente e verso la quale come Istituzione abbiamo sempre dedicato la massima attenzione. Soprattutto verso quanti svolgono l’attività calcistica a livello dilettantistico”.

“Come ben sapete voi tutti – ha detto ancora la presidente – l’attività sportiva calcistica in Umbria interessa la quasi totalità del territorio regionale, anche per il grande numero di impianti destinati al calcio dilettantistico esistenti in Umbria. Nei piccoli comuni del nostro territorio infatti, il campo sportivo, dedicato allo sport più popolare e di facile pratica per i costi ridotti, rappresenta un vero e proprio luogo di aggregazione sociale per giovani e meno giovani. Ecco perché la Regione Umbria ha sempre sostenuto e promosso questa pratica sportiva ed ha negli anni investito significative risorse, pur in presenza di una ristrettezza dei fondi pubblici in direzione della dotazione impiantistica, soprattutto per lo sport dilettantistico”. Parole di apprezzamento – conclude la nota – per il sostegno assicurato dalla Regione Umbria a questo evento, ma anche in generale verso l’attività calcistica dilettantistica, sono state rivolte sia dal presidente della Lega nazionale Sibilia, sia dal presidente del Comitato regionale Repace.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img