spot_img
giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

Sovraindebitamento: il Comune di Corciano sigla un protocollo con la Camera Civile di Perugia

Da leggere

“Si attiva un servizio di importanza notevole, che va a incidere su un fronte estremamente problematico a cui dobbiamo provare a dare risposte concrete e tangibili”. Così Cristian Betti, Sindaco di Corciano, annuncia il Protocollo d’Intesa con la Camera Civile di Perugia finalizzato ad attivare un servizio informativo sul tema del sovraindebitamento. L’atto è stato siglato dal primo cittadino e dal Presidente della Camera Civile di Perugia, Avv. Lucia Baldoni, che si è detta “molto contenta del risultato raggiunto con il Comune di Corciano, credo fra i primi a livello nazionale”. “L’avvocato svolge una funzione essenziale all’interno della società – ha aggiunto la Presidente – ed è insostituibile nella difesa dei cittadini economicamente più deboli, ma occorre che sia fatta una corretta informazione. I cittadini devono conoscere le leggi e i propri diritti. Per questo è nato lo Sportello di ascolto sul sovraindebitamento: mettere a disposizione della collettività professionisti preparati in grado di fornire informazioni utili per uscire dalla crisi che ormai colpisce sempre più famiglie”.

D’altra parte il Comune da sempre è cerca di favorire, attraverso politiche ed azioni idonee, un equilibrato sviluppo economico e sociale del territorio, nonché a diffondere una cultura imprenditoriale sana e sostenibile. Il questa prospettiva, l’ente ha ritenuto, come si legge testualmente nel documento “attivarsi per far conoscere sul territorio le possibilità offerte dalla Legge 3/2012, in materia di composizione della crisi da sovraindebitamento, la così detta legge ‘salva suicidi’, rivolta ai soggetti non fallibili. Pertanto l’Amministrazione ritiene positiva la collaborazione con associazioni di esperti e professionisti che possano fornire un supporto qualificato ed utile ai soggetti che si trovino in situazione di sovraindebitamento”. La Camera Civile, disponendo di avvocati iscritti specificatamente formati è il soggetto più competente ed è quindi nato il nuovo Servizio che fornirà informazioni e strumenti di comprensione delle possibilità offerte dalla Legge – volta a regolamentare gli stati di crisi da sovraindebitamento per soggetti non fallibili – a imprenditori che esercitano un’attività commerciale, in forma individuale o societaria; imprenditori agricoli; professionisti; start-up innovative; soggetti che hanno assunto debiti per scopi estranei all’attività di carattere imprenditoriale o professionale.

L’intento è svolgere la funzione di sportello front-line con particolare attenzione ai percorsi sostenibili, anche in collaborazione con i servizi sociali comunali. “Ovviamente – evidenzia il Sindaco – questo è l’inizio di un percorso, perché il Protocollo potrà anche essere ulteriormente sviluppato e integrato. Intanto struttureremo gli spazi necessari presso gli Uffici comunali di Ellera, il servizio sarà attivo 1 volta a settimana per almeno 2 ore ed il personale di sportello verrà individuato tra gli iscritti della Camera Civile, appositamente qualificati”. Ovviamente l’avvio del servizio verrà opportunamente pubblicizzato e tutti i dettagli sulle attività verranno divulgate sul sito internet ufficiale del Comune e sul sito della Camera Civile.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img