spot_img
giovedì 8 Giugno 2023
spot_img

“Su Ellera 2000 nessuna inerzia”. Il sindaco Betti risponde: “Le idee e le risorse ci sono”

Da leggere

- pubblicità -

20150316_111312Sulla vicenda dell’area “Ellera 2000” interviene il sindaco di Corciano Cristian Betti che risponde alle critiche mosse dal candidato del Movimento 5 Stelle alle Regionali Mario Ripepi, in un nostro precedente articolo.
Pubblichiamo il comunicato in cui il sindaco espone la posizione dell’amministrazione comunale.

“L’Amministrazione, attraverso una procedura legale e legittima, ha già acquisto l’area antistante ‘Ellera 2000’. Nel Piano triennale delle Opere Pubbliche, inoltre, un documento disponibile e consultabile, la Giunta ha deliberato per il 2015, quindi a breve, l’investimento necessario. L’impegno è concreto e certo, al pari dell’indicazione di scadenze precise”. Cristian Betti, Sindaco di Corciano, risponde così, alla notizia, pubblicata martedì sulla stampa locale, riguardante l’Assemblea indetta dal Movimento 5 Stelle (per venerdì 22 maggio) sulla tematica inerente il complesso residenziale posto al centro di una delle frazioni più popolose, risalente agli Anni Novanta ed il cui assetto non è del tutto sistemato. Lungi dall’innestare polemiche, il primo cittadino intende mettere la forza dei fatti a servizio della verità. “Non ci sono ipotesi di finanziamento da suggerire – riprende, riferendosi a quanto ipotizzato nell’articolo (accantonare le somme dell’Imu e della Tasi pagate dai proprietari o utilizzare quelle derivanti dalle licenze per il mercato settimanale – ndr) – le risorse per la messa in sicurezza dell’area derivano dalla fidejussione già incamerata e quei soldi verranno spesi esclusivamente per questo scopo”. Sul richiesto ‘confronto serio’, inoltre, il Sindaco precisa “con il Condominio nelle persone dei suoi rappresentanti è continuo e serrato, attraverso lo stesso Amministratore che conosce perfettamente l’intero percorso. Un percorso – rimarca – supportato da atti che sono pubblici e, in ottemperanza all’obbligo di trasparenza delle pubbliche amministrazioni, consultabili da tutti. Più certi di così, non si può”. Betti non nasconde, ovviamente, che la questione ‘Ellera 2000’ sia in piedi da anni, ma proprio perché “dopo fasi di difficoltà – dice – siamo arrivati ad acquisire l’area e mettere in programma opere ed interventi, che ovviamente andranno concordati con i residenti. Non mi sembra si possa parlare di alcuna inerzia da parte nostra. ‘Ellera 2000’ – conclude – era e rimane una priorità e ad essa continuiamo a guardare con attenzione, e soprattutto con i fatti”.

Ufficio Stampa – Comune di Corciano

- Advertisement -

Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 
- pubblicità -

Ultime notizie

- pubblicità -spot_img