spot_img
giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

A Corciano sottratto al verde il 14,8% del suolo, M5S: “Istituire la Festa dell’albero”

Da leggere

Riceviamo e pubblichiamo

Il 21 novembre è stata la FESTA DELL’ALBERO, come definisce all’art 1 la legge n.10/2013.
Secondo il rapporto ISPRA il consumo percentuale del suolo nel 2016 in Umbria ammonta a 5,6%, pari a 47494,4 ettari. 47494,4 ettari sottratti al verde!!!
In termini percentuali il comune di Corciano è secondo solo a Bastia (23,3%) nella classifica regionale , con una percentuale di consumo paro al 14,8%.
Strabiliante che alcune piantumazioni, previste quali indennizzi per la riconversione di aree degradate, non sono state realizzate per mancanza di aree verdi e quindi sono state monetizzate, e sempre più intorno a noi il cemento sovrasta di gran lunga parchi e aree agricole.
Per questo, a fine mandato, il M5S di Corciano, ha in animo di predisporre una serie di mozioni che impegneranno le prossime giunte ad avere maggiore rispetto del VERDE BENE COMUNE.
La mozione, che impegna l’amministrazione a festeggiare ogni anno, nell’ultima domenica di novembre , la FESTA DELL’ALBERO, con individuazione di aree, anche marginali, da piantumare, se il consiglio la voterà, rappresenterà un momento di impegno concreto della comunità corcianese verso la via di una maggiore tutela dei beni ambientali.

Di seguito il testo della mozione protocollata

Comune di Corciano
Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle
Al Presidente del Consiglio Comunale
Ordine del giorno
OGGETTO: – Promozione di iniziative locali per lo sviluppo degli spazi verdi urbani in attuazione della legge 14 gennaio 2013, n. 10.
Impegno ad individuare entro il 31/12/2017 un’area pubblica all’interno del territorio comunale per la messa a dimora di piante di specie autoctone, al fine di promuovere lo sviluppo degli spazi verdi urbani.
PREMESSO CHE
1. il rinverdimento delle aree pubbliche è una pratica “sponsorizzata” già dalla legge 29/01/1992 n. 113, che prevede l’obbligo di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito di registrazione anagrafica;
2. con la legge 14/01/2013 n. 10 tale obbligo si estende anche per ciascun minore adottato;
3. l’art. 1 della legge n. 10/2013 ha fissato il 21 novembre di ogni anno quale FESTA DELL’ALBERO, con l’obiettivo, attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, di promuovere politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’area, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani. Dando in tal modo attuazione al Protocollo di Kyoto;
4. gli alberi rappresentano, infatti, da sempre un valore inestimabile per l’umanità, sono custodi della nostra memoria e fonte di risorse preziose. Essi sono elementi fondamentali dell’ecosistema e in modo particolare nella città, contribuiscono significativamente a contrastare l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita;
5. il Comune di Corciano negli ultimi decenni ha privilegiato una politica edilizia selvaggia a discapito dell’equilibrio dell’ambiente, del patrimonio arboreo e dell’ecosistema, essendo, secondo il rapporto ISPRIA il secondo comune in Umbria per consumo del suolo dopo Bastia (23,3) con una percentuale di consumo pari al 14,8%,
6. numerose ordinanze di abbattimento di alberi di varia tipologia, sono state già emanate al 22/9/2017, e precisamente la n. 11,18,19,22,23,29,31,44,64,65,69,81,82, allegate alla presente, ben 38 istanze di abbattimento per il 2016 pervenute presso l’area edilizia SUAPE, elenco allegato alla presente, per circa 200 piante di varia tipologia;
7. il Comune ha possibilità di accedere, facendone espressa richiesta, entro il 30 settembre di ogni anno ai vivai della Regione e che intorno alla festa dell’albero si può attivare l’interesse di associazioni ambientaliste e di cittadini sensibili alla tutela del verde;
Si impegna il sindaco e la giunta
All’individuazione , entro il 31/12/2017, di una o più aree pubbliche, all’interno del territorio comunale, ove procedere alla piantumazione di nuove piante di specie autoctone in quantità per lo meno pari al numero di nuovi nati o adottati, in osservanza alla normativa sopra riportata, in modo da favorire l’incremento degli spazi verdi urbani, con particolare riferimento alle zone a maggiore densità edilizia;
Ad istituire a partire dal 2017 la celebrazione della festa dell’albero da tenersi nell’ultima domenica di novembre secondo quanto definito dal calendario nazionale attivando, attraverso le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado presenti nel territorio comunale, la partecipazione degli alunni delle scuole presenti sul territorio comunale. Incoraggiando i ragazzi a partecipare attivamente alla messa a dimora delle specie arboree, promuovendo tale attività quale occasione per diffondere la conoscenza dell’ecosistema, il rispetto delle specie arboree ai fini dell’equilibrio tra comunità umana e ambiente naturale, l’educazione civica e ambientale, per incoraggiare un comportamento quotidiano sostenibile al fine della conservazione della biodiversità.

Portavoce Capogruppo M5S
Simonetta Checcobelli

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img