spot_img
venerdì 31 Maggio 2024
spot_img

Fibra ottica al Colle della Trinità, l’Associazione: “Lavori eseguiti anche su suolo corcianese, chi ha autorizzato?”

Da leggere

Le strade tornano a fare polemica fra Corciano e Perugia. Il tema è quello caldo degli ultimi tempi: la posa della fibra ottica per la connessione a banda larga a internet che il Comune di Perugia sta facendo effettuare sulle strade comunali da ditte specializzate. E qui sembra sorgere il problema.
Pare infatti che durante i lavori sulla strada principale del Colle della Trinità, la strada provinciale 167, gli scavi della traccia abbiano sconfinato proprio nel corcianese. Il fatto viene segnalato dall’Associazione Colle della Trinità non solo perché i cantieri sono finiti nel comune limitrofo quanto per gettare dubbi su chi avrà la responsabilità e la competenza del successivo ripristino del manto stradale con la sua messa in sicurezza.

“La maggior parte dei lavori – scrive l’associazione in un comunicato – ha interessato il territorio comunale di Perugia e quando si è parlato dei disagi lungo la strada provinciale del Colle della Trinità l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Corciano, Luca Terradura, ha tenuto a precisare con veemenza, in un articolo comparso su La Nazione del 3 febbraio 2017, che i lavori riguardano il territorio comunale di Perugia e non quello di Corciano. Ci dispiace contraddire – prosegue l’associazione – l’assessore che, evidentemente, non ha ben presente quali siano i confini del Comune di Corciano da lui amministrato: infatti – come vediamo dalla mappa che alleghiamo – un tratto della provinciale 167, dal km 2,150 al km 2,450 circa, risulta entro i confini amministrativi di Corciano. Questa svista dell’assessore ci pone una domanda: chi ha rilasciato i permessi a scavare le trincee? Chi potrà doverosamente provvedere a controllare che i lavori di ripristino del manto stradale vengano effettuati in modo tale da non creare pericolosità per chi transita, specie moto e motorini?”.

SCARICA LA MAPPA DEL CONFINE COMUNALE

L’associazione Colle della Trinità avanza anche possibili scenari. “Non è ipotizzabile – recita il comunicato – che i permessi siano stati rilasciati dal Comune di Perugia su un territorio non di competenza. Il vero problema resta la pericolosità del ripristino male eseguito che potrebbe causare incidenti anche gravi: in tal caso si andrebbe a vedere in quale Comune il fatto è avvenuto e chi ne è il responsabile! Probabilmente le trincee che presenterebbero vere criticità sarebbero proprio nel tratto in Comune di Corciano, che è poi il tratto di maggiore pendenza”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img