spot_img
venerdì 24 Maggio 2024
spot_img

Pellet pagato e non consegnato: azienda corcianese nel ‘mirino’ di Striscia la notizia

Da leggere

Un’azienda umbra, precisamente di Corciano, finisce su “Striscia la notizia”: e non è una buona notizia, visto che il programma di Canale 5 si è mosso con Valerio Staffelli a seguito di segnalazioni di mancata consegna del combustibile da riscaldamento dopo il pagamento anticipato. La media è di 8mila euro a testa, ma c’è anche chi ha acquistato un camion pieno di pellet, mai consegnato.

“Un danno – dice l’inviato di Striscia la Notizia – che si aggirerebbe attorno a centinaia di migliaia di euro”. Nel servizio, disponibile sul sito del programma,viene spiegato che il magazzino dell’azienda è pieno di sacchi di pellet e Staffelli chiede conto della mancata consegna: il responsabile prima parla di “sacchi di proprietà della precedente società, che stiamo finendo di consegnare noi” e poi dopo aver accusato Staffelli di “voler mettere in cattiva luce la società” spiega che “entro lunedì o martedì della prossima settimana, come ho già detto al telefono anche oggi, sarà tutto sistemato, chi vuole i soldi indietro li avrà, chi vuole il pellet lo prenderà”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img