spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

8 marzo: le iniziative a Corciano

Da leggere

Festa-della-Donna“Apprezzo e stimo le donne da sempre; a parte in famiglia, alle scuole superiori, al ‘Giordano Bruno’, che ho frequentato, la percentuale era di molto superiore a quella dei maschi e si facevano valere, ed oggi amo lavorare con loro, per questo non mancherò a nessuno degli appuntamenti per l’8 marzo”. Lorenzo Pierotti, assessore alle attività culturali e sviluppo economico del Comune di Corciano ha partecipato alla definizione del calendario, dal significativo sottotitolo ‘per non dimenticare’ e ne elenca le particolarità.

In collaborazione con gli artisti del comitato culturale corcianese – spiega – saranno allestite due mostre, ‘Donna nella storia’, viaggio attraverso le varie epoche e ‘Nudo di donna’, excursus sulla bellezza del corpo femminile. Le mostre sono curate da Stefania Natalicchi, coordinatrice del progetto ‘Bottega del pittore’. L’inaugurazione – aggiunge Pierotti – è prevista sabato 5 marzo alle 16,00 nel chiostro del Palazzo Comunale. Abbiamo voluto iniziare le celebrazioni con un omaggio per immagini perché, la maggior parte delle volte, basta guardare per capire. L’8 marzo non è una ricorrenza fine a se stessa e benché lo spirito andrebbe recuperato, vissuto e condiviso in ciascuno degli altri 364 giorni dell’anno, fermarsi un momento a pensare al ‘valore’ dell’essere donna con una giornata dedicata, non è mai scontato.

Voglio pertanto prendere in prestito una frase di  Eleanor Roosevelt, che dal 1933 al 1945 come first lady fu al fianco del presidente Franklin Delano Roosevelt e si impegnò per tutta la vita nella tutela dei diritti civili, presiedette la commissione che delineò e approvò la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo ed è ricordata come una delle prime femministe. Quando scrisse ‘la donna è come una bustina di tè, non si può dire quanto è forte fino a che non la si mette nell’acqua bollente’, penso abbia avuto una splendida intuizione. Anche nelle situazioni peggiori, e la giornata dell’8 marzo è l’occasione migliore per ribadirlo, le donne possiedono migliori strumenti rispetto ai maschi per affrontarle”.

Sempre sabato, alle 17,30 – ribadisce Pierotti – la Sala del Consiglio Comunale, recentemente intitolata ad Alessandro Truffarelli, ospiterà la conferenza dal titolo ‘Fine+principio=speranza’”. Anche in questo caso, protagoniste assolute le donne “parteciperanno – ribadisce Pierotti – la Senatrice Nadia Ginetti , Gemma Bracco, consigliera di pari opportunità della Provincia di Perugia ed una rappresentante del centro antiviolenza di Perugia. In veste di coordinatrice la nostra consigliera alle pari opportunità Emanuela Boccio. E’ stato laborioso predisporre tutto – sottolinea l’assessore – ma il gruppo era determinato, non avrei saputo fare di meglio. D’altra parte, proseguendo con le citazioni, come diceva una delle attrici preferite dalla mia fidanzata, Audrey Hepburn ‘se gli uomini fossero intelligenti e belli, si chiamerebbero donne’.

Domenica 6 marzo, inoltre, sarà la stessa Emanuela Boccio a dare avvio alla ‘Passeggiata delle mimose’, un percorso di circa 1 km dedicato alle donne. Il ritrovo alle 16,00 alla Sala dell’Antico Molino. Per non farci mancare nulla – conclude – l’8 marzo il museo Antiquarium sarà ad ingresso libero per il gentil sesso”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img