spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

1988-2015. Il lungo viaggio de “La tomba delle lucciole”.

Da leggere

illustrationIl 10 e l’11 di novembre è prevista l’iperdibile uscita-evento nelle sale del Gherlinda di Corciano de “La tomba delle lucciole“, film d’animazione giapponese del 1988 tratto dall’omonimo racconto autobiografico di Akiyuki Nosaka. Sceneggiato e diretto da Isao Takahata, cofondatore con il celeberrimo Hayao Miyazaki dello Studio Ghibli, il film ebbe grande successo in Giappone. Non venne tuttavia accolto favorevolmente dalla critica europea: la crudezza delle immagini rese la sponsorizzazione della pellicola piuttosto controversa, tanto da rendere il film pressochè inedito.

QUASI 30 ANNI D’ATTTESA – A quasi trent’anni dalla sua realizzazione “La tomba delle lucciole” arriva per la prima volta al cinema in una nuova versione pensata (stavolta sì) per il grande pubblico. La storia, intensa e commovente, firmata proprio dallo Studio Ghibli, è quella di una ragazzo e di una bambina indifesi di fronte agli orrori della seconda guerra mondiale. I protagonisti Seita, 14 anni, e la sorellina Setsuko, di soli 4, rimangono orfani in seguito ai bombardamenti americani. Per ricostruire una parvenza di famiglia e normalità, Seita farà scelte radicali tra malattie, stenti e sofferenze.
Shshsh, comincia.

Gregorio Maria Tamborrino Orsini

A CORCIANO – Al cinema The Space di Corciano sono previste due proiezioni alle 19:00 e alle 21:30 per entrambi i giorni di programmazione, per ulteriuori informazioni e per acquistare i biglietti cliccare QUI

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img