spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Teatro: il Castello di San Mariano nel weekend fa da cornice alla rassegna “Mario Taddei”

Da leggere

castello San MarianoSi rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la rassegna teatrale “Mario Taddei”, attività annuale della Pro Loco di San Mariano ed intitolata proprio a colui che ha dato vita al gruppo associativo.
La manifestazione culturale, giunta alla XXII edizione, è realizzata in collaborazione con la U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro), la Settimana SanMarianese e con il patrocinio del Comune di Corciano all’interno dello splendido scenario del Castello di San Mariano.
L’evento prevede due serate che si svolgeranno nel week-end del 22 e 23 agosto 2015.

UN FIORE ALL’OCCHIELLO – “Due appuntamenti teatrali dal sapore antico a connotare la nostra Rassegna, giunta ormai alla XXII edizione, adatti ad incardinarsi nelle atmosfere di fine estate che verranno ricreate nel Castello di San Mariano”. Andrea Braconi, della Proloco di San Mariano introduce così lo spirito della Rassegna Teatrale ‘Mario Taddei’, che costituisce un po’ il fiore all’occhiello dell’attività annuale dell’associazione ed è intitolata proprio al fondatore del sodalizio paesano. Come di consueto, l’appuntamento si avvale della sinergia di più soggetti che cooperano, unitamente alla Proloco, per la sua buona riuscita, dalla U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro), alla Settimana SanMarianese, ed è patrocinata dal Comune di Corciano. “Quest’anno nello splendido scenario del Castello – prosegue Braconi – ospiteremo due compagnie che si esibiranno nel week-end del 22 e 23 agosto”.

IL PROGRAMMA – Si comincia Sabato 22 agosto con l’Associazione Teatrale Amatoriale Il Carro di Chiugiana di Corciano che proporrà “Historia de Galeazzo, servo scaltro tutto pazzo” di Vittorio Castrucci, per la Regia di Cesare Giugliarelli. Il giorno seguente, Domenica 23 agosto, l’Associazione Culturale Attoterzo metterà in scena “Le furberie di Scapino” di Molière, per la Regia di Roberto Nofrini. “Visto che la forza dell’associazionismo deve consistere soprattutto nella capacità di collaborare e costruire insieme occasioni di incontro, svago e crescita – conclude Braconi – questo appuntamento è stato costruito apposta per precedere la II edizione di Cantacastello (previsto dal 28 al 30 agosto – ndr) e non potevamo discostarci dall’ambientazione che esso vuole ricreare. Spazio quindi al teatro amatoriale, secondo tradizione, ma a proposte che per evadere dalla quotidianità vanno a scavare nella storia ed a riproporre autori classici, in maniera brillante e scanzonata, con un ‘filo conduttore’ organizzativo che ritengo importante per ribadire l’unità d’intenti che muove quanti vogliono partecipare alla crescita e caratterizzazione del territorio”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img