spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

Corciano città della lettura, inaugurati due nuovi punti di book-crossing

Da leggere

imageA neppure un mese dal battesimo della ‘Piccola Biblioteca Libera’ di Chiugiana, ne arrivano altre due. Presente all’installazione, rispettivamente ad Ellera, nei giardini adiacenti il Centro Commerciale “La Galleria” e nel quartiere “Girasole” a San Mariano, nell’area verde vicino alla Chiesa, l’assessore alle attività culturali Lorenzo Pierotti, che ha creduto nel progetto, cercato i collaboratori giusti e seguito le diverse fasi di sviluppo. “Quello delle ‘Little Free Library’ (Piccola Biblioteca Libera) – sottolinea in un comunicato – è un percorso partito dagli USA e dilagato un po’ in tutto il mondo. L’idea di fondo è semplice, promuovere la lettura ed i libri, attivando un circuito virtuoso funzionale a diffondere la pratica dello scambio, sempre nel rispetto delle regole. Comunque, al di là delle regole – prosegue – mi piace pensare che chi oggi ha difficoltà persino ad acquistare un libro, con le nostre Piccole Biblioteche, un libro a casa se lo può tranquillamente portare”.

L’intento quindi dell’assessorato alla cultura – spiega un comunicato – è strettamente connesso al risvolto sociale derivante dall’iniziativa, “nello spirito – aggiunge Pierotti – di quel tranquillo signore di mezza età americano che, in memoria della madre scomparsa, decise di sistemarne i libri in una piccola casetta di legno davanti alla casa di lei, quasi ad invitare la gente a parlare ancora con la sua mamma, leggendo le parole che le erano piaciute, condividendone le riflessioni e promuovendone altre mantenendo la casetta costantemente piena di libri. Come se la madre, in fondo, non avesse mai smesso di leggere. Mi è sembrata un’idea adatta ad un pubblico più o meno giovane ed all’attitudine che riscontro nei concittadini a sposare le idee romanticamente semplici. Leggere apre la mente – spiega ancora – e mi inorgoglisce avere inserito il nostro Comune nelle ‘Little Free Library’ ormai presenti nel nostro Paese al pari di Ghana, Colombia, Turchia, Lituania, Pakistan, Giappone, Francia e Inghilterra”. Già dal momento della posa in opera, attorno a queste due Biblioteche si è registrata una buona affluenza di lettori – a Chiugiana la pratica ormai è diventata di uso comune – ai quali l’assessore, presente ad immortalare il momento, ha illustrato le regole di base per il corretto funzionamento del servizio. “Il rispetto e l’educazione sono fondamentali – ha ribadito, rivolgendosi soprattutto ai più piccoli – si può prendere e leggere un libro rimanendo nell’area verde e poi reinserirlo nella casetta oppure portarlo direttamente a casa, purché , una volta terminato, lo si rimetta esattamente dov’era. E’ anche consentito sostituire l’opera con un’altra ma l’importante è che le casette rimangano sempre piene. E’ da evitare, infatti, appropriarsi senza ragione di beni comuni. La logica che deve valere è attivare uno scambio di libri che si vogliono mettere a disposizione di tutti. Ci vuole grande senso civico e grande sensibilità per far funzionare al meglio una Piccola Biblioteca Libera – conclude – ma Corciano ce la farà, ne siamo convinti. Io per primo”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img